Tempo di lettura: 1 Minuti

Contactless e motori all’avanguardia, il TG USA vi porta nel futuro

Contactless e motori all’avanguardia, il TG USA vi porta nel futuro

Carte d'identità contactless e molto altro in quest'edizione del TG USA che getta un occhio nel futuro. Stando in Italia, si sa, non risulta difficil

NFL, le cheerleaders si mettono i pantaloni, team aperti anche agli uomini
Sei nato a settembre? Sarai più bravo a scuola. Lo dice la scienza
Maturità: la Buona Scuola fa un passo indietro

Carte d’identità contactless e molto altro in quest’edizione del TG USA che getta un occhio nel futuro.

Stando in Italia, si sa, non risulta difficile rimanere informati su quelli che sono gli eventi e le problematiche che caratterizzano le università del nostro Paese. E’ un po’ più raro, invece, leggere o ascoltare notizie sugli atenei esteri, in particolare su quelli d’oltreoceano.

Per ovviare a questo problema noi di FacceCaso abbiamo ideato una rubrica settimanale che ha come obbiettivo quello di portare alla vostra attenzione, attraverso dei flash, le 3 news più interessanti che hanno caratterizzato il panorama universitario statunitense. Siete pronti? Questo è TG USA, let’s start!

Apple vs Wisconsin, verdetto finale

Brutte notizie per l’Università del Wisconsin, che nel 2014 aveva accusato Apple di aver violato un brevetto e una tecnologia appartenenti all’Alumni Research Foundation dell’ateneo americano. Ad un anno di distanza dalla condanna ad un risarcimento pari a circa 500 milioni di dollari, infatti, l’azienda californiana ha vinto l’appello e si è vista così ridurre di oltre 200 milioni di dollari la cifra da versare all’Università del Wisconsin.

Carta d’identità a portata di…polso

Andiamo avanti ma continuiamo a parlare di Apple. La compagnia fondata da Steve Jobs ha infatti aggiunto al proprio Wallet un supporto per la carta d’identità contactless; così facendo permetterà agli studenti universitari statunitensi di fruire più facilmente dei servizi presenti all’interno dei campus. I ragazzi, inoltre, avranno la possibilità di accedere alla palestra, ai dormitori o alla biblioteca usando semplicemente il proprio IPhone o il proprio Apple Watch.

Un motore per il futuro

L’Università di Stanford (California) e la casa automobilistica tedesca Volkswagen stanno lavorando alla creazione di una cella combustibile che nel giro di qualche anno potrebbe andare a sostituire le batterie attualmente presenti nelle macchine elettriche. Volkswagen e Stanford, infatti, sono riusciti a ridurre sensibilmente i costi legati allo sviluppo delle celle combustiili, diminuendo la quantità di platino impiegata nel processo di realizzazione tramite l’utilizzo della polvere di carbone.

 

E con quest’ultima notizia termina quest’edizione del TG USA. Noi ti ringraziamo per averci seguito, ti auguriamo una buona buona serata e se sei arrivato a leggere fin qui allora…FacceCaso!

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0