Tempo di lettura: 2 Minuti

A sorpresa hanno abolito il numero chiuso a Medicina

A sorpresa hanno abolito il numero chiuso a Medicina

Medicina, nel comunicato del Consiglio dei Ministri si fa riferimento alla cancellazione del test d’ingresso a Medicina. Ma che mossa è? Nel teatro d

Liceo bio-medico: una soluzione al test di medicina
Operazione Hostia: sei omicidi e un’unica vittima
Innovazione e Tecnologia: è un traguardo possibile anche per le scuole italiane?

Medicina, nel comunicato del Consiglio dei Ministri si fa riferimento alla cancellazione del test d’ingresso a Medicina. Ma che mossa è?

Nel teatro dell’assurdo ogni regola sembra valere. E così è normale che da un giorno all’altro Palazzo Chigi promuova e dichiari l’abolizione del test di Medicina, liberalizzandone l’accesso e annullando il numero chiuso.
Di questa misura ne aveva parlato anche il ministro Bussetti tempo fa, dimostrando come fosse nelle intenzioni del Governo già da tempo rivedere il sistema d’accesso a questa facoltà. Tra il supporre, passare alla progettazione e poi fare concretamente ce ne passa, o almeno così dovrebbe essere. E invece si è passati direttamente all’azione, senza lasciare spazio alla manovra.

Infatti nel resoconto finale del Consiglio dei ministri di ieri, quello in cui è stato varato il decreto fiscale e la manovra economica, appare «l’abolizione del numero chiuso nelle Facoltà di Medicina – Si abolisce il numero chiuso nelle Facoltà di Medicina, permettendo così a tutti di poter accedere agli studi».

A questo punto, cosa ci si dovrebbe aspettare? La verità è che i tempi per attuarlo non sono così rapidi, il processo avrà vari step e se ne dovrà occupare il Miur, accordandosi coi rettori.
Ma la mossa ha effettivamente senso? Si parla sempre di una carenza futura di medici nel paese, anche se poi questi non vengono ben retribuiti, stabilizzati e vanno a lavorare all’estero.

Si è discusso del metodo francese, che prevede una scrematura dopo il primo anno di università. Sta di fatto che gestire una svolta del genere, a livello di corpo docente, lezioni e strutture, potrebbe benissimo far collassare il sistema.
Non ci resta che vedere come sarà gestito il processo dal Miur e che cosa genererà nel breve periodo.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0