Tempo di lettura: 1 Minuti

Sport e canne, insieme solo al TG USA

Sport e canne, insieme solo al TG USA

In questa edizione del TG USA si parla di sport ma anche di ricerca, con uno studio sulle canne interessante quanto inquietante. Restate con noi. Sta

Mondo Insieme ti apre le porte per studiare in America
Poliziotto arresta violentemente ragazzina di dodici anni
Profumare come gli Egizi, ora si può.

In questa edizione del TG USA si parla di sport ma anche di ricerca, con uno studio sulle canne interessante quanto inquietante. Restate con noi.

Stando in Italia, si sa, non risulta difficile rimanere informati su quelli che sono gli eventi e le problematiche che caratterizzano le università del nostro Paese. E’ un po’ più raro, invece, leggere o ascoltare notizie sugli atenei esteri, in particolare su quelli d’oltreoceano.

Per ovviare a questo problema noi di FacceCaso abbiamo ideato una rubrica settimanale che ha come obbiettivo quello di portare alla vostra attenzione, attraverso dei flash, le 3 news più interessanti che hanno caratterizzato il panorama universitario statunitense. Siete pronti? Questo è TG USA, let’s start!

Buona fortuna Joe

Nella notte tra lunedì e martedì il wrestler Leati Joseph Anoa’i, meglio conosciuto come Roman Reigns, ha annunciato il suo momentaneo ritiro dall’attività a causa di un riacutizzarsi della leucemia che lo perseguita da ben 11 anni. Attraverso il proprio account Instagram ufficiale, il Georgia Tech, college in cui Joe ha giocato a football dal 2003 al 2007, ha espresso la sua vicinanza al campione di origini samoane con il seguente messaggio: “Ti copriamo le spalle, Joe”.

Basta canne, si rischia l’ictus!

E’ il risultato di uno studio condotto dai ricercatori dell’Atlanta Veterans Medical Affairs Center, in collaborazione con l’Università del Connecticut e altri atenei. L’indagine ha evidenziato che tra il 2010 e il 2014 il tasso di ictus nei consumatori abituali di cannabis è salito dello 0,2% (da 1,3 a 1,5), con un aumento che va dallo 0,7 allo 0,9% per quanto riguarda gli attacchi ischemici di tipo acuto.

Italia da record oltreoceano

Quello che è appena trascorso è stato sicuramente un weekend indimenticabile per la “nostra” Eleonora Goldoni. Eleonora ha 22 anni, di “professione” fa la calciatrice e gioca nella squadra femminile della East Tennessee State University; domenica scorsa ha segnato due gol nella gara di campionato giocata contro le colleghe dell’UNCG e con questa doppietta ha eguagliato il record di segnature in una singola stagione (35) dell’ETSU, che ora condivide con Erin Ashton.

 

E con quest’ultima notizia termina qui quest’edizione del TG USA. Noi ti ringraziamo per averci seguito, ti auguriamo una buona buona serata e se sei arrivato a leggere fin qui allora…FacceCaso!

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0