“Università aperta”: Alto Adige a caccia di talenti

“Università aperta”: Alto Adige a caccia di talenti

L’Alto Adige si conferma al top in cinque settori: green, alpine, food, digital, automation. Se pensi che uno di questi faccia al caso tuo, cosa aspet

Social Story Magazine: la rivista dedicata al mondo dei social network
La Camera della rabbia: sfogarsi distruggendo tutto

Formazione e ricerca in medicina. Siglato l’accordo

L’Alto Adige si conferma al top in cinque settori: green, alpine, food, digital, automation. Se pensi che uno di questi faccia al caso tuo, cosa aspetti a buttarti? #FacceCaso.

Le più importanti aziende dell’automotive dell’Alto Adige sono a caccia di nuovi talenti. Dall’8 novembre alla Fiera di Padova torna Università aperta”.

L’Università di Padova vanta oltre 60mila studenti e un primato certificato dall’Anvur sulla qualità della ricerca. Non mancherà l’ecosistema altoatesino all’interno di “Università aperta Ies (ingegneria, economia, scienze) e l’ottava edizione del career day dell’Università di Padova. Qui le imprese potranno entrare in contatto con studenti e laureati provenienti dai corsi di economia, fisica, informatica, ingegneria, matematica, e scienze statistiche.

“L’Alto Adige è una terra circondata dalla natura che è stata in grado di prendere spunto da essa per superare i propri limiti”. Spiega Petra Seppi, responsabile business location di Idm Alto Adige.

“Per continuare a crescere cerchiamo talenti capaci di dare ulteriore spinta a imprese innovative e d’avanguardia. Quella forza imprenditoriale che ci ha permesso di raggiungere il pil più alto d’Italia e uno dei primi in Europa. Un ecosistema in cui trovano spazio 50mila aziende, una ogni dieci abitanti, col più alto indice top performer, ovvero con molte aziende leader in settori strategici”. Prosegue. 

Vertical Innovation, magazine online che racconta l’innovazione nel territorio altoatesino, ha scelto uno stand molto particolare per l’occasione. Rispetto della natura, alta qualità della vita e flessibilità sonno le tre parole chiave degli spazi scelti per ospitare il grande evento. I colloqui infatti si terranno all’interno di 60 metri quadrati di prato dove si troveranno le postazioni delle varie aziende. 

L’Alto Adige si conferma al top in cinque settori: green, alpine, food, digital, automation. Se pensi che uno di questi faccia al caso tuo, cosa aspetti a buttarti? 

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0