Tempo di lettura: 3 Minuti

Nasce l’ Unicamillus a Roma

Nasce l’ Unicamillus a Roma

Unicamillus è un nuovo ateneo romano, dedicato alle scienze mediche. Con sede in via di Sant’Alessandro, tale sede privata ha iniziato le prime lezion

Gli istituti professionali che cambiano
Scandalo all’Università di Bruxelles: “Gonna e scollatura per la proclamazione”
Healing Chef, la cucina è medicina

Unicamillus è un nuovo ateneo romano, dedicato alle scienze mediche. Con sede in via di Sant’Alessandro, tale sede privata ha iniziato le prime lezioni.

Ecco a voi la nuova università Saint Camillus International University of Health and Medical Sciences, anche denominata UniCamillus.
È una nuova università per la Capitale, con sede in via di Sant’Alessandro, che sarà adibita esclusivamente alle scienze mediche. In tale campo è la terza a carattere privato a Roma, dopo Cattolica e Campus Biomedico.

In questo caso abbiamo però un ateneo posto a Roma est, zona Casal Monastero, per intenderci oltre Talenti. Così una mappa triangolare delle private di medicina sembra essersi delineata: Cattolica nella punta nord, Campus Biomedico nella zona sud ovest, e questa a nord-est.
L’UniCamillus ha appena ricevuto il riconoscimento del Ministero dell’Istruzione. Si tratta di un ateneo laico che accoglie giovani di tutte le confessioni. Il nome si rifà alla figura di Camillo De Lellis, autore alla fine del sedicesimo secolo di una ridefinizione dei criteri e le modalità organizzative di un’efficiente assistenza sanitaria. Esso fu il primo a scrivere e ad adottare il protocollo moderno di assistenza ospedaliera, definendo i principi di base del rispetto e della dignità del paziente.

Obbiettivo è la preparazione di medici e operatori sanitari capaci di operare su scala internazionale. Particolarità di questa università è il numero di prestiti d’onore per gli studenti non comunitari che non dispongono di risorse economiche sufficienti, attraverso la meritocrazia.

Il nuovo Rettore, Gianni Profita, ha così commentato: “UniCamillus ha l’ambiziosa missione di portare la sanità al centro del dialogo tra le nazioni visto che la salute è un valore assoluto, senza alcuna distinzione tra colore politico o colore della pelle, per il quale il Nord e il Sud del mondo devono impegnarsi senza sosta. Gli studenti dell’Università proverranno da molti Paesi del pianeta che spesso sono in guerra tra loro. Non vediamo l’ora di vederli intenti gomito a gomito a prendere appunti di chimica e anatomia. Saranno gli stessi che in futuro dialogheranno per costruire anche migliori relazioni”.

Quali corsi propone? Innanzitutto, prevalentemente in lingua inglese, tra cui il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, i Corsi di Laurea Triennale in Infermieristica, Ostetricia, Fisioterapia, Tecniche di Laboratorio Biomedico, Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0