Tempo di lettura: 2 Minuti

Quali lauree vi fanno guadagnare di più?

Quali lauree vi fanno guadagnare di più?

Cerchiamo di capire quali lauree e università fanno guadagnare di più. Una scelta per il futuro che non sia solo di passione, ma anche di concretezza.

I ragazzi non leggono più i giornali, come la mettiamo?
A scuola con… Matteo Berrettini!
Primo giorno, “na crema” o “mai na gioia”

Cerchiamo di capire quali lauree e università fanno guadagnare di più. Una scelta per il futuro che non sia solo di passione, ma anche di concretezza.

Guadagnare con la laurea, avere un futuro lavorativo certo. Sono vari i problemi e le conseguenze frutto delle scelte di studio varie. Bisogna valutare concretamente cosa crei maggior opportunità di lavoro, anche in base alle offerte presenti sul momento nel mercato.

A pubblicare un’analisi è l’osservatorio Job Pricing, con uno studio di facoltà che offrono prospettive lavorative e di retribuzione migliori. Si è preso in esame un insieme di corsi di studio dal punto di vista remunerativo all’interno del mercato del lavoro italiano.
Da tale analisi si prospetta che i laureati in Italia sono solamente il 18%, contro il 37% medio delle economie avanzate. Poi considerando i giovani tra i 25 e i 34 anni l’aumento è al 26%.

È effetto dall’analisi che il titolo di studio risulta aumentare notevolmente le opportunità remunerative.
Forse non tutti lo immaginerebbero, ma in testa alla classifica si posiziona Scienze Biologiche, che permette di guadagnare di più nell’immediato futuro post lauream. In media come retribuzione tra 35mila euro lordi.

Nel lavoro la retribuzione di partenza invece per i laureati in Scienze giuridiche è 34.200 euro lordi. Questa è poi una delle poche facoltà umanistiche a comparire all’inizio dell’elenco.
Terzo posto in classifica per un’altra facoltà scientifica, scienze fisiche, mentre per quanto meno popolare molto richiesto è il corso di studi in Fisica, che permette di ottenere assunzioni in breve tempo con 34 mila lordi.

Nel lungo termine invece il primo posto va a Ingegneria Chimica e dei Materiali, il cui percorso permette di far arrivare un aumento del guadagno del 110% con una retribuzione di 63 mila euro lordi annuali. Ancora Ingegneria, stavolta gestionale, che subito dopo tocca quota 59mila euro annuali.

In un’ottica di carriera e opportunità lavorative a lungo termine, al terzo posto compare in classifica Scienze Economiche, che permette in 30 anni di lavoro di aumentare il proprio guadagno del 90% partendo da una retribuzione media di 31 mila euro e arrivando a 59 mila euro lordi all’anno. Solo negli ultimi posti della classifica, compaiono facoltà umanistiche, artistiche e psicologiche.

Nelle università private, gli stipendi sono mediamente più alti, come i 35.500 euro lordi al primo anno, seguito dal Politecnico di Milano con 32.905 euro lordi e la LUISS Guido Carli, con 32.870 euro lordi all’anno.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0