Tempo di lettura: 3 Minuti

Nasce l’Università della Scrittura

Nasce l’Università della Scrittura

Vedrà la luce quest'anno a Torino la "Holden Academy", casa della scrittura per i Tolkien e gli Shakespeare di domani Finalmente, c’è da dirlo, apre

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Fanizzi
Adolescenti italiani: qualità di vita alta, ma c’è qualche vizio di troppo
4 milioni per la riqualificazione di 137 palestre in tutto il Lazio

Vedrà la luce quest’anno a Torino la “Holden Academy”, casa della scrittura per i Tolkien e gli Shakespeare di domani

Finalmente, c’è da dirlo, apre a Torino la prima Università italiana della scrittura. Proprio così, ciò che fino ad oggi era impossibile da immaginare, almeno rimanendo in Italia, da domani diventerà realtà.

Il nome è “Holden Academy” ed è un’evoluzione della scuola di scrittura ideata e diretta da Alessandro Baricco. Grazie a questa università, sarà possibile conseguire una laurea triennale in Scrittura, esattamente paragonabile alle varie Biologia, Scienze Politiche, Ingegneria ed altre.

Come si svolge il corso

Le materie di studio saranno il greco antico, musica, programmazione informatica e inglese. Quest’ultimo fondamentale, perché solo nel Regno Unito, fino ad oggi, era possibile ottenere una laurea di questo tipo. Per cui, chi poi volesse proseguire il proprio percorso all’estero, è esattamente lì che dovrebbe recarsi. Grazie allo studio di queste discipline

si diventerà maestri in: Armonia, Design della mente, Figure, Instabilità, Intensità, Linguaggi e Sequenze.

Come iscriversi

Per poter accedere a questo magnifico corso, è necessario avere tra i 18 e i 30 anni e partecipare alla campagna di iscrizione chiamata “Scouting 2019”. C’è tempo per provarci fino al 30 settembre. Raggiunto il termine saranno 100 gli allievi fortunati. Ovviamente la frequenza sarà obbligatoria e vi saranno degli esami che si svolgeranno ogni anno nel periodo di luglio. Non è tutto oro quel che luccica, però, perché poter far parte della Holden Academy costerà un po’. Un po’ tanto. Circa 10mila euro l’anno.

A questo proposito, Alessandro Baricco ha rilasciato delle dichiarazioni a Sky

La Holden Academy è una scuola cara, è vero, ma il nostro obiettivo è avere una porta abbastanza grande per fare entrare chiunque”, per cui, aggiunge “saranno certamente previste delle borse di studio”. A Chi storce il naso, fa pure notare che “La Scuola Holden è una scuola privata. Non riceviamo denaro pubblico e dobbiamo lavorare sulle nostre forze”.

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0