Tempo di lettura: 1 Minuti

Un giorno da pilota: la campagna contro gli stereotipi di EasyJet

Un giorno da pilota: la campagna contro gli stereotipi di EasyJet

"Un giorno da pilota" si chiama la campagna di sensibilizzazione di EasyJet tra i banchi di scuola contro gli stereotipi di genere. Chi l'ha detto che

Distrutta una scuola nel barese: è caccia al vandalo
“Scuole chiuse lunedì”, ecco la minaccia dei presidi
Studenti cinesi controllati dall’intelligenza artificiale

“Un giorno da pilota” si chiama la campagna di sensibilizzazione di EasyJet tra i banchi di scuola contro gli stereotipi di genere. Chi l’ha detto che pilota è per forza uomo?

Se dico “pilota” a cosa pensate? A uomo o una donna? Non mi stupirei della risposta “uomo”, ma non perché fare il pilota sia un lavoro da uomini ma semplicemente perché tradizionalmente è sempre stato così. La nostra società è ancora altamente discriminatoria e patriarcale. Ma le cose migliorano, e possono migliorare anche grazie a progetti come “Un giorno da pilota”.

Un giorno da pilota

La campagna promossa dalla famosa compagnia aerea EasyJet è stata lanciata presso l’istituto onnicomprensivo Scuola Europa di Milano. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione rivolta alle scuole patrocinata anche dal Comune di Milano. Lo scopo? la promozione di una cultura più inclusiva e dell’idea di emancipazione femminile, l’abbandono degli stereotipi di genere. Importante è puntare sulle scuole, promuovere questi concetti sin dalla giovane età.

Uno stereotipo da combattere

Durante l’evento di lancio della campagna di EasyJet, con dati alla mano, ha spiegato che i giovani maschietti sono più propensi a a immaginare una carriera da piloti per il loro futuro. La stessa cosa però non è valida per le ragazze. In particolare, se nelle ragazze si sviluppa l’idea di una carriera da pilota, questa avviene in età più avanzata.

La percezione di una carriera “da maschio”

Come accennavo prima, è ancora molto solida la percezione che fare il pilota sia un lavoro da uomo. Infatti i dati parlano chiaro: le donne pilota nel mondo sono solamente il 4%, una percentuale bassissima! L’iniziativa “Un giorno da Pilota” promossa EasyJet consiste nel portare tra i banchi di scuola delle pilote donne a raccontare la propria esperienza, per raccontare alle giovani donne che nella vita non si devono porre limiti che derivano solo uno stereotipo.

Purtroppo gli stereotipi di genere sono tra i più difficili da combattere, perché ben consolidati in tutti gli angoli del mondo. Ma noi donne non siamo da meno degli uomini (anzi!!) e dobbiamo metterci bene in testa che nella vita possiamo diventare qualsiasi cosa vogliamo! 

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0