Tempo di lettura: 2 Minuti

Laurea: 5 consigli per affrontare l’ansia da prestazione

Laurea: 5 consigli per affrontare l’ansia da prestazione

L'ansia è l'incubo degli studenti sin dalla notte prima degli esami. Ecco i rimedi per non farsi trovare impreparato alla seduta di Laurea. L’ansia è

Cosa serve per poter migliorare nello studio ed essere più efficaci?
Università Europee: l’Erasmus va in pensione ?!
L’Italia giovane ha fiducia nel futuro

L’ansia è l’incubo degli studenti sin dalla notte prima degli esami. Ecco i rimedi per non farsi trovare impreparato alla seduta di Laurea.

L’ansia è la compagna di avventura di qualsiasi studente, anche dei più temerari. Specialmente durante la seduta di Laurea.

Nella vita universitaria, essa viene man mano affrontata ad ogni esame, ma non svanisce mai del tutto.
Può dimostrarsi un’arma a doppio taglio. Può rappresentare uno stimolo per impegnarsi al meglio e chiudersi in casa a ripassare, con la testa china sui libri dell’esame. Ma, può giocare anche brutti scherzi: la preparazione, la voglia e il coraggio non bastano. Nel caso della discussione della tesi di laurea, l’incertezza e lo stress complicano la situazione.
Di seguito, troverai 5 consigli per gestire al meglio l’ansia. Non farti trovare impreparato!

I rimedi naturali: la valeriana e i Fiori di Bach

La valeriana e i Fiori di Bach sono dei rimedi del tutto naturali per affrontare l’alterazione dello stato emotivo di una persona.
Tra gli stati d’animo su cui agiscono ci sono, appunto, ansia, stress, preoccupazione e sconforto.

L’organizzazione: preparati un discorso e ripeti davanti allo specchio

Per poter tenere la situazione sotto controllo, è necessario organizzarsi.
In particolare, l’ansia può provocare un blocco emotivo. Per questo, è consigliabile organizzare un discorso. Inoltre, ripeterlo davanti ad uno specchio contribuisce ad acquisire consapevolezza delle proprie doti comunicative.

Prenditi del tempo per pensare a te stesso

È opportuno cercare di svagarsi e di non rimanere sempre in casa a studiare.
Lo studio sfrenato può comportare l’aumento di insicurezze, così come applicare correzioni fino al giorno prima della discussione.

Confida nelle tue potenzialità

Se sei arrivato al termine del percorso di studi, c’è un motivo, non sempre ovvio: le tue capacità! Tutte le difficoltà che hai incontrato lungo il tuo cammino, ti hanno preparato per affrontare al meglio questo giorno.

Goditi il tuo momento

Se il relatore ha approvato la tesi, non hai nulla di cui preoccuparti.
Pensa alla soddisfazione e al significato di questo momento, in cui vedrai tutti i tuoi sforzi ripagati.
Tira un sospiro di sollievo e goditi questo istante, che è solo ed unicamente tuo.

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar
    Valentina 8 mesi

    Brava Claudia!

  • DISQUS: 0