Tempo di lettura: 2 Minuti

Soft Skills: cosa sono e come impararle

Soft Skills: cosa sono e come impararle

Ormai le soft skills sono dei requisiti ricercati nel mondo del lavoro, e possono essere delle competenze utili per arricchire il proprio curriculum v

Sapienza: Francesco, cos’è il SOrT?
Ca’ Foscari in Cina, nasce una collaborazione
Stranieri all’Università: Lombardia è la scelta

Ormai le soft skills sono dei requisiti ricercati nel mondo del lavoro, e possono essere delle competenze utili per arricchire il proprio curriculum vitae.

Al momento dell’application per un lavoro (ossia “inviare il CV e il proprio profilo), spesso le competenze acquisite attraverso percorsi di studio universitari, ci rendono uguali ed indistinguibili rispetto ad una lunga serie di altri candidati. Le soft skills sono un elemento che ci può contraddistinguere e rendere delle figure più interessanti per un HR. Queste infatti sono competenze trasversali utilissime nel mondo del lavoro. Vediamo quali sono le più importanti.

Collaborazione:

La collaborazione è la capacità di lavorare in team, rendendo il gruppo il più efficiente possibile, attraverso la cooperazione, organizzazione adeguata e mettendo da parte le spinte egoistiche. Per incrementare questa skill, è sufficiente svolgere attività di gruppo, che possono andare dal volontariato, fino agli sport di squadra.

Organizzazione:

L’abilità a organizzare efficacemente i vari impegni, e ottimizzare al massimo il proprio tempo, è certamente una di quelle a cui viene dato maggiore rilievo. Infatti indica che il candidato può essere in grado di un rendimento maggiore rispetto ad altri. Dimostrazione di questa skill è lo svolgere numerose attività, avendole, tuttavia, tutte sotto controllo.

Comunicazione:

Probabilmente una delle skills più richieste, è l’abilità nella comunicazione, la scioltezza nei rapporti sociali. Si tratta del sapersi esprimere con chiarezza e del saper ascoltare l’altro, l’aver empatia. Numerose sono le attività che possono sviluppare tale genere di scioltezza, e possono andare da esperienze teatrali, a ruoli come il rappresentante d’istituto o di classe.

Sicurezza nell’esprimere opinioni:

Non molto dissimile dalla skill precedente, è la capacità di esprimere con prontezza e sicurezza di sè le proprie opinioni. È certamente una qualità ricercata nell’ambito del management, e si può acquisire in vari modi, simili a quelli elencati per la comunicazione.

Problem solving:

Altra competenza importante è quella del problem solving, la capacità di risolvere i problemi, che è strettamente collegata a quella di pensiero analitico. Difficile da dimostrare se non attraverso attività specificamente indirizzate a tale apprendimento.

#FacceCaso

Di Bianca Ruffolo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0