Tempo di lettura: 3 Minuti

Jovanotti diventa materia universitaria!

Jovanotti diventa materia universitaria!

Sei atenei milanesi stanno studiando il fenomeno Jovanotti, da punti di vista differenti. Il 15 maggio saranno resi noti i risultati dello studio, anc

Alcuni uomini etero non vogliono riciclare per non sembrare gay
SmokeFree: Milano apre le porte al green vietando il fumo
Leonardo da Vinci senza plastica

Sei atenei milanesi stanno studiando il fenomeno Jovanotti, da punti di vista differenti. Il 15 maggio saranno resi noti i risultati dello studio, anche in diretta Facebook.

Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti, non solo è un nome-garanzia nel panorama musicale odierno, ma la sua musica abbraccia diverse generazioni di ragazzi. Questo perché è considerato da molti giovani un maestro di parole.
E se al prossimo esame all’università, vi chiedessero cos’è la filosofia jovanottiana del Divertimento? O un’analisi economica del brand Jovanotti?

Per queste ragioni, Jovanotti diventa materia universitaria!
Sei atenei della città di Milano (3 università pubbliche: Statale, Politecnico e Bicocca; 3 università private: Bocconi, Cattolica, Iulm) stanno studiando il fenomeno Jova.
Ciascun ateneo sta approfondendo il fenomeno da punti di vista differenti, partendo dalla figura dell’artista o dal Jova Beach Party, che sul sito ufficiale del Tour di Jovanotti è così presentato: “Più di un concerto, più di un tour, più di una festa. Sarà un vero e proprio villaggio itinerante. Gigante, mastodontico, in riva al mare. Vari palchi, ospiti sempre diversi per ogni data, consolle per dj set, artisti, spazi per i bambini. Apre dopo pranzo e va avanti fino a notte. Si suona, si balla, si fa il bagno, ci si sposa. Sì, ci si può anche sposare! “I sindaci mi hanno dato la fascia, quindi candidatevi che vi sposo io!”.”

    • L’università Statale sta affrontando il tema della filosofia del Divertimento.
    • Il Politecnico ha posto sotto la propria lente di ingrandimento le problematiche organizzative, relative al tour. Questo è studiato come uno spettacolo itinerante nella città.
    • L’ambiente e il mare è il punto di vista da cui la Bicocca sta analizzando il fenomeno Jova.
    • La Cattolica sta affrontando lo studio dello spettacolo musicale in relazione alle forme di comunicazione.
    • La Bocconi si è incentrata sul tema ambientale e sulle tematiche green connesse al tour.
    • Iulm si è concentrata  sull’aspetto economico, andando oltre l’aspetto artistico, studiando il business del brand Jovanotti.

Il 15 maggio verranno resi noti i risultati, in un workshop ospitato nell’Aula Magna della Statale. Curiosi? Restate connessi, perché sarà possibile seguire i risultati anche in diretta Facebook!

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0