Tempo di lettura: 2 Minuti

Rino Gaetano Day 2019: tra l’odio e l’amore degli abitanti di Monte Sacro

Rino Gaetano Day 2019: tra l’odio e l’amore degli abitanti di Monte Sacro

Il 24 giugno si è svolta la IX edizione del Rino Gaetano Day. L’evento, modificato in data e location, è oscillato tra l’odio e l’amore dei giovani.

Ah, l’amore ai tempi di San Valentino
Una sana relazione con il partner deriva anche dai rapporti in famiglia
Te lo spiego io il “Talento” di Briga

Il 24 giugno si è svolta la IX edizione del Rino Gaetano Day. L’evento, modificato in data e location, è oscillato tra l’odio e l’amore dei giovani.

Il Raduno nazionale

Il 2 giugno 1981 ci lasciava Rino Gaetano, in un incidente stradale a Roma. È stato un cantautore e un personaggio originale, che ha lasciato l’ impronta, attraverso la propria voce e la propria musica. Data la forte attualità dei testi, Rino Gaetano è ancora cantato, anche dai più giovani.
Per questo, il 2 giugno 2011 è nato il Rino Gaetano Day: un raduno nazionale per omaggiare la memoria di un personaggio estroso e geniale, un evento gratuito ed accessibile a tutti, proprio come la musica.

Le dure critiche

L’evento, per le otto passate edizioni, si è svolto nel cuore del quartiere Monte Sacro: piazza Sempione.
A pochi passi da questa, c’è la casa dove Rino Gaetano ha vissuto, ricordata da una targa commemorativa.
In questa nona edizione, l’evento è cambiato nella data e nella location. Per motivi tecnico-amministrativi non dipesi dagli organizzatori, non si è svolto a piazza Sempione il 2 giugno, ma si è tenuto all’Ippodromo delle Capannelle il 24 giugno, all’interno del Rock in Roma 2019.
I residenti del quartiere Monte Sacro che, per anni hanno preso parte all’iniziativa, non hanno accettato di buon grado il mancato svolgersi dell’evento all’interno del loro III Municipio. La pagina Facebook dell’evento ha visto scatenarsi, tramite commenti, in pareri e supposizioni i diversi habituè all’evento. Certo è che il mancato ‘’Rino Gaetano Day’’ a Piazza Sempione ha svuotato il quartiere di un’iniziativa che, oltre a creare unione, promuoveva la zona e aiutava gli esercizi commerciali locali. La nuova location, per quanto duramente criticata, ha però consentito di continuare la tradizione del raduno e di permettere, anche quest’anno, di omaggiare Rino, al di là di dove questo avvenga. 

La IX edizione del Rino Gaetano Day

Il concerto è stato tenuto dalla Rino Gaetano Band, la cover ufficiale del cantante, in cui suona anche il nipote Alessandro Gaetano e presentato da Ketty Passa.
Sono stati molti gli ospiti che sono saliti sul palco, tra i tanti:

    • Sergio Cammariere, special guest di questa edizione
    • Anna Gaetano, la sorella di Rino,
    • Artù, giovane cantautore che ha completato un brano inedito di Rino,
    • Matteo Gabbianelli, frontman dei kuTso,
    • Arturo Stalteri e Lino Rufo, colleghi del cantautore,
    • David Gramiccioli, giornalista e speaker radiofonico.

Nonostante le polemiche, l’evento è stato caratterizzato da una forte adesione. Tante coppie, famiglie, bambini, ma soprattutto tanti ragazzi, che forse non hanno potuto dire di no alla tradizione, firmata Rino Gaetano.
“Sicuramente la location perde di significato, ma l’Ippodromo di Capannelle consente a tutti di godersi lo spettacolo. Alla fine, ciò che conta è la musica di Rino!”, queste sono le parole di Marco, giovane romano che per ben 6 edizioni ha preso parte all’iniziativa.
Però la speranza di recuperare la tradizione non è svanita tant’è che Ivan Almadori, una delle voci della Rino Gaetano Band, ha chiuso il concerto, affermando: “Faremo il possibile per riportare il Rino Gaetano Day al 2 giugno e nel III Municipio, casa di Rino!”.

Cambiando gli addendi, il risultato non cambia: le tradizioni restano e, con esse, anche i giovani!

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar
    Alessandro 4 settimane

    Buongiorno redazione di Faccecaso, grazie dell’attenzione volta al Rino Gaetano Day.
    Mi dissocio però dalle diverse inesattezze presenti in questo articolo. Se vostro desiderio rettificare e correggere, di seguito la mail inviata già ieri tramite sito web, stampa.rinogaetano@gmail.com

  • DISQUS: 0