Tempo di lettura: 1 Minuti

La sindrome Asperger non fa paura: “Scuola = Futuro = Lavoro”

La sindrome Asperger non fa paura: “Scuola = Futuro = Lavoro”

Apre la prima scuola post diploma per ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger. Tutti pronti per un lavoro innovativo! Lo scorso 7 settembre è stat

15enne ubriaco in classe: i ragazzi e l’alchool a scuola
Il Prof di informatica in Ghana disegna un foglio word sulla lavagna
Sistema scolastico portoghese

Apre la prima scuola post diploma per ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger. Tutti pronti per un lavoro innovativo!

Lo scorso 7 settembre è stata inaugurata a Milano la prima scuola post diploma ideata appositamente per ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger, un evento unico per dare anche a questi ragazzi l’opportunità di aprirsi nel modo migliore al mondo del lavoro.

 

Il fondatore

La scuola si chiama “Scuola Futuro Lavoro” ed è stata creata dall’imprenditore Massimo Montini, presidente della fondazione “Un futuro per l’Asperger”, molto sensibile alle condizioni e il futuro di questi ragazzi, in quanto padre di un ragazzo colpito dalla stessa sindrome.

 

I riconoscimenti

All’inaugurazione era presente anche il sindaco di Milano Beppe Sala, il quale ricorda:

”A Milano, c’è la volontà non solo di fare una cosa, ma di farla al meglio. Il fattore educativo è fondamentale in un mondo così complesso come quello contemporaneo.”

 

W Greta Thunberg!

La sindrome di Asperger è oltretutto la stessa forma di autismo di cui soffre la paladina dell’ambiente Greta Thunberg. D’altronde è sempre grazie a lei, se adesso se ne parla più spesso di questa sindrome.

 

Una scuola vicina alle aziende

“Scuola Futuro Lavoro” è però molto più di una semplice scuola. In particolare, i suoi ideatori la definiscono una vera e propria scuola – azienda, perché oltre a offrire corsi di vari generi, mette i ragazzi in contatto con aziende, garantendo cosi la possibilità di trovare presto un posto di lavoro. A proposito, ricorda Montini:

„Non prepareremo solo i ragazzi, ma anche le aziende per accoglierli nel modo giusto! Questa scuola è il ponte verso il mondo del lavoro.”

 

L’offerta formativa

I corsi, che inizieranno ad ottobre, sono incentrati sulla “rivoluzione digitale”, tutto per lavorare con l’industria 4.0. Sono previsti diversi corsi e laboratori, come

  • Graphic design
  • Videomaking
  • Web design
  • Digital fabrication
  • Game design
  • Digital fabrication

Al momento sono già stati ammessi ca. 70 ragazzi/e da tutt’Italia.

Una scuola che pensa a tutti

Ovviamente la scuola è stata realizzata cercando di rispondere alle esigenze dei ragazzi con sindrome di Asperger. I corsi sono strutturati con attività per aiutarli a relazionarsi e sostenere colloqui di lavoro. Le lezioni vengono impartite da un personale educativo specializzato e con la collaborazione della Naba, la nuova accademia di belle arti.

Inoltre, all’interno della scuola è stata prevista una stanza insonorizzata per ragazzi che durante le lezioni sentissero il bisogno di isolarsi.

 

Insomma, non possiamo che augurare solo il meglio a questa nuova scuola, pronta ad aprire nuovi sbocchi lavorativi a ragazzi che non smetteranno mai di sognare.

 

#FacceCaso

Di Costanza Panti

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0