Tempo di lettura: 3 Minuti

A scuola con… Fiorello!

A scuola con… Fiorello!

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca al Rosario nazionale, Fiorello. Vi siete mai

iPhone X, quanti dubbi!
Scuola all’esterno: troppe poche ore per i prof
La moda del Caso: Supreme

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca al Rosario nazionale, Fiorello.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti personaggi come Salvini, PIF Salmo? Noi sì. E visto il successo della rubrica sugli sportivi, abbiamo deciso di allargare il campo, includendo nella nostra indagine anche attori, musicisti, politici e chi più ne ha più ne metta.

Oggi ci occupiamo di un artista eclettico, che con la sua simpatia travolgente sta letteralmente conquistando il web. Stiamo chiaramente parlando del volto di “Viva RaiPlay”, nonché di uno degli intrattenitori più amati dagli italiani: è il primogenito della famiglia più talentuosa della Sicilia, si chiama Rosario ma per tutti è Fiorello.

Se dovessimo riassumere in un aggettivo il Fiorello conduttore televisivo la nostra scelta ricadrebbe molto probabilmente su “incontenibile”. Ma chi lo conosce davvero sostiene anche che lui sia una persona genuina, autentica. E difatti incontenibile Fiore lo è anche nella vita di tutti i giorni e lo era ancor di più quando andava a scuola.

La classe, d’altronde, non era il luogo ideale per uno come Rosario. Fiorello, infatti, oltre a non andare pazzo per i libri, era anche troppo esuberante per i gusti dei professori. Insomma, il voto di condotta non lo aiutò per niente; anzi, giocò un ruolo decisivo nelle tre bocciature che hanno segnato i suoi studi superiori.

Studi che alla fine, comunque, ha felicemente portato a termine (dopo ben 8 anni) conseguendo il diploma di liceo scientifico. Dove? All’Istituto “Andrea Saluta” (oggi “Megara”) di Augusta (la cittadina siciliana in provincia di Siracusa che ha dato i natali al comico), che attualmente si trova in Via V. Strazzulla 1.

Insomma, la carriera scolastica di Fiorello più che ad uno show televisivo assomiglia ad un poema omerico in cui alla fine l’eroe riesce a raggiungere il suo obbiettivo, ma non prima di aver superato avversità apparentemente insormontabili. Hai capito di quale opera stiamo parlando, vero Fiore? Beh, dopo 8 anni di liceo dovresti essertela imparata a memoria…

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0