Tempo di lettura: 1 Minuti

A Scuola con… Tiziano Ferro!

A Scuola con… Tiziano Ferro!

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca al cantante del momento: Tiziano Ferro. Vi si

Serie sulle ricerche scientifiche? Beccati “The Shifters”, by Università di Cagliari
Bari, il barone universitario chiede i danni per stress: il Tar dice no
Dispositivi wearable: ecco come stare in salute!

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca al cantante del momento: Tiziano Ferro.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti personaggi come Salvini, PIF o Salmo? Noi sì. E visto il successo della rubrica sugli sportivi, abbiamo deciso di allargare il campo, includendo nella nostra indagine anche attori, musicisti, politici e chi più ne ha più ne metta.

Nella giornata di ieri è stato annunciato il nome di colui che affiancherà Amadeus alla conduzione del prossimo Festival di Sanremo. Si tratta di un’artista che il palco dell’Ariston lo ha calcato diverse volte, ma mai da concorrente. Esatto, avete indovinato, stiamo parlando di Tiziano Ferro.

Durante i suoi show il cantautore di Latina ha sempre dato prova di possedere una cultura fuori dal comune (ha cantato fluentemente anche in spagnolo, francese, inglese e portoghese). Eppure il suo rapporto con la scuola è sempre stato un po’ altalenante. Non che avesse particolari problemi a studiare, sia chiaro, ma c’era qualcosa che lo faceva sentire a disagio tra le mura scolastiche e quel qualcosa era il bullismo.

Quando era piccolo, infatti, Tiziano soffriva di bulimia nervosa e per questo era stato emarginato da quasi tutti i suoi compagni di classe. Era solo, terribilmente solo quando incontrò per la prima volta quella che sarebbe diventata la sua migliore amica e la sua compagna di viaggio: la musica.

Quell’incontro cambiò per sempre la sua vita. Ferro capì immediatamente che quell’amica un giorno o l’altro sarebbe diventata anche il suo mezzo di sostentamento. Nel frattempo, però, non lasciò nulla al caso; ottenne il diploma di liceo scientifico all’Istituto “Ettore Majorana” di Latina (Via Sezze) e per un periodo frequentò anche l’Università “La Sapienza”, passando prima per ingegneria e poi per scienze della comunicazione.

Alla fine, però, la chiamata della musica arrivò. O meglio, arrivò quella di Mara Maionchi che, insieme al marito Alberto Salerno, convinse la casa discografica EMI a mettere sotto contratto Tiziano. Il resto della storia lo conoscete già, compresi quei 15 milioni di dischi venduti fino ad oggi in tutto il mondo. 15 milioni, una cifra assurda, soprattutto per uno che fino a 18 anni puntava al massimo al 60 della maturità.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0