Tempo di lettura: 1 Minuti

Le raccolte fondi a cui possiamo contribuire per combattere il Coronavirus

Le raccolte fondi a cui possiamo contribuire per combattere il Coronavirus

Oltre a rispettare le regole, a stare a casa e a lavarci bene le mani possiamo contribuire alla lotta al Coronavirsu donando attraverso delle raccolte

Studenti premiati dall’Intelligence
Da Palafrizzoni i finanziamenti per i progetti dei giovani
A 20 anni Vittorio pilota della Ryanair

Oltre a rispettare le regole, a stare a casa e a lavarci bene le mani possiamo contribuire alla lotta al Coronavirsu donando attraverso delle raccolte fondi.

Tutta l’Italia è zona rossa, è il momento di farsi forza, di essere rispettosi degli altri e responsabili. É il momento di impegnarsi per far sì che questa situazione drammatica dettata dal Coronavirus finisca il prima possibile. Ma c’è ancora qualcosa che possiamo fare, possiamo donare tramite una delle raccolte fondi quei soldi che altriementi avremmo speso in aperitivi.

Sarebbe bellissimo che ognuno di noi desse qualcosa, anche poco, anche soli 5 euro, per dare una mano. Come se virtualmente ci stringessimo tutti l’uno con l’altro per dimostrare che insieme ce la faremo. E sono sicura che ce la faremo. In questo articolo vi faccio una sorta di lista delle maggiori raccolte fondi che sono partite in questi giorni. Quando si tratta di donare è sempre importante verificare a chi stiamo mandando i nostri soldi per essere sicuri che poi andranno a finire al posto giusto!

Chiara Ferragni & Fedez X Ospedale San Raffaele di Milano

La raccolta fondi che in assoluto ha avuto più adesiosi e più popolarità nelle ultime ore è senza dubbio quella realizzata dalla coppia dei Ferragnez. I due influencer in pochissime ore avevano già fatto il giro del mondo con la loro iniziativa che potete trovare cliccando qui. I soldi raccolti saranno devoluti al reparto di terapia intensiva del San Raffaele di Milano anche se Fedez su Instagram ha specificato che i fondi saranno a disposizione dell’intero Sistema Sanitario Nazionale.

Insta LUISS X Istituto Spallanzani di Roma

Anche gli studenti e le studentesse della LUISS si sono attivati con un’iniziativa che parte proprio dai giovani. In particolare ad aver diffuso questa raccolta fondi (che trovate qui) sono i giovani che gestiscono la pagina Instagram chiamata @insta_luiss. I soldi raccolti saranno devoluti a sostegno dell’Istituto Spallanzani di Roma.

Policlinico di Milano

Il Policlino di Milano ha avviato una raccolta fondi destinata a sostenere il lavoro di medici e ricercatori. Si può donare direttamente dal sito ufficiale del Policlinico.

Regione Lombardia

La Regione Lombardia a fronte delle tante richieste di donazione ha deciso di aprire un conto corrente dedicato che si chiama “Regione Lombardia-Sostegno emergenza Coronavirus”. Ie donazioni saranno devolute alle aziende ospedaliere della regione. L’Iban di riferimento è il seguente: IT76P0306909790100000300089

Ospedale Papa Giovanni XIII di Bergamo

Anche l’Ospedale Papa Giovanni XIII di Bergamo, che in questi giorni si è trovato in difficoltà ha aperto un conto corrente per le donazioni. Iban di riferimento: IT75Z0569611100000008001X73. La causale da inserire è: “Donazione Covid-19” e anche il proprio nome e cognome e indirizzo. Per maggiori informazioni cliccare qui.

AiutiAMO Brescia

Il Giornale di Brescia ha aperto un conto corrente per le donazioni indirizzate agli ospedali della zona. Tutte le informazioni sono disponibili cliccando qui.

Fondazione Policlinico Sant’Orsola a Bologna

Anche qui è stato messo a disposizione un conto corrente per poter donare, questa volta riferito alla Regione Emilia-Romagna. Per maggiori dettagli cliccare qui.

Andrea Pietrocola X infermieri e OSS

Sempre tramite la piattaforma Gofundme Andrea Pietrocola ha iniziato una raccolta fondi dedicata ai nostri infermieri e OSS. Potete donare cliccando qui.

Insomma, come avrete capito le possibilità per donare sono tantissime, inoltre andando sul sito Gofundme e scrivendo sulla sezione “cerca” le parole chiave come Coronavirus o Covid2019 le opzioni saranno moltissime indirizzate agli ospedali di tutte le Regioni italiane. Ovviamente, trattandosi di soldi cerchiamo di fare attenzione ai soggetti che hanno creato l’iniziativa, valutando bene se fidarsi o meno. Proprio per questo motivo, in questo articolo ho deciso di inserire solo enti ufficiali o soggetti verificati.

Come diceva qualcuno: l’unione fa la forza! 

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0