Tempo di lettura: 3 Minuti

Podcast, scopriamo il fenomeno mediatico del momento!

Podcast, scopriamo il fenomeno mediatico del momento!

Diversissimi tra loro, i podcast sono un’ottima idea per trascorrere in modo diverso il tempo, soprattutto in questo periodo di quarantena. Che i pod

L’Amazzonia brucia: salviamo il polmone verde del mondo !
Il Sushi, storia di un disastro ambientale
Vancouver e gli spunti per Roma

Diversissimi tra loro, i podcast sono un’ottima idea per trascorrere in modo diverso il tempo, soprattutto in questo periodo di quarantena.

Che i podcast abbiano riscosso successo negli ultimi tempi e stiano crescendo come forma di intrattenimento è un dato certo. Tuttavia, rimangono meno conosciuti nel nostro paese rispetto al resto dell’Europa. Eppure, secondo i dati di un recente studio in materia, la motivazione di chi non li ascolta non è la mancanza di contenuti interessanti, ma la mancata conoscenza di questo fenomeno. Vediamo cosa sono e come si ascoltano!

Cos’è un podcast?

In poche parole, parliamo di un programma audio, quasi sempre diviso in episodi, che può essere ascoltato direttamente dal web. È diverso dalla radio che conosciamo tutti. Infatti, mentre i programmi radio sono solitamente ristretti in determinate fasce orarie, i podcast sono trasmissioni libere, che non hanno restrizioni. Sicuramente, uno degli aspetti più importanti è la bravura dei podcasters, ossia i creatori e “le voci” dei programmi. Per ascoltarli vi basterà scaricare una delle tante piattaforme gratuite come Stitcher, Speaker o Overcast. Inoltre, ci sono podcast disponibili anche su Spotify, ma vi servirà l’abbonamento premium.

Quali sono gli argomenti?

Quando si tratta di contenuti, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ci sono podcast “didattici”, come corsi di lingua, corsi per migliorare il metodo di studio o per aiutare la concentrazione. Poi ci sono quelli che si occupano di un particolare settore, trasmettendo periodicamente novità o approfondimenti relativi a quell’argomento. E non dimenticatevi anche i podcast “narrativi”, in cui le storie più diverse, dai drammi agli horror, vengono raccontate in episodi.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Io, ad esempio, sono una fan di “.zeroenvironment”, che parla di ambiente e sostenibilità. Fatevi un giro sul web e sono sicura troverete qualcosa che vi appassionerà, aiutandovi a rendere più leggeri i prossimi giorni!

#FacceCaso

Di Alice Favazza

COMMENTS

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar

    Il mio preferito è “Morgana” di Michela Murgia, super consigliato!

  • DISQUS: 0