Tempo di lettura: 2 Minuti

Maltattack: tutta la bellezza di una nuova edizione casalinga

Maltattack: tutta la bellezza di una nuova edizione casalinga

Si chiama "Maltathome" l'evento che oggi, alle 19, non lascerà soli i tantissimi fan di Maltattack, l'iconico evento di musica dal vivo di Chieti. La

Ansia e social: i due nuovi (possibili) nemici causati dal dover restare a casa
Cagliari in prima linea nella lotta al Coronavirus grazie all’Università
Coronavirus, parola agli esperti al TG USA 2.0

Si chiama “Maltathome” l’evento che oggi, alle 19, non lascerà soli i tantissimi fan di Maltattack, l’iconico evento di musica dal vivo di Chieti.

La musica al tempo del Covid19. Si, ‘na bella pezza. Almeno, a Roma, diremmo così. Tra artisti e addetti ai lavori, in moltissimi si stanno riorganizzando e adeguando a questa situazione surreale che stiamo vivendo. Non si tira indietro neanche Maltattack, che per questo 2020 “cambia veste”, si mette dentro casa e si prepara al “Maltathome”.

TOCCA LA FOTO E SCOPRI L’EVENTO DI STASERA

Eh già, oggi alle 19 in diretta dalle pagine Facebook e YouTube di Maltattack, andrà in scena uno show tutto nuovo.

Ecco come lo raccontano, ad hoc per FacceCaso, gli organizzatori:

In questa strana epoca in cui la pandemia ci impone il distanziamento sociale, gli assembramenti a cui eravamo abituati negli anni passati sono soltanto un ricordo e il ritorno alla normalità appare sempre più lontano e incerto. Non si è spenta, tuttavia, la voglia di musica, di divertimento e aggregazione, seppur virtuale. Da qui nasce un esperimento: i ragazzi dell’Afterhouse – Giovani delle Acli di Chieti, che dal 2013 hanno organizzato il famoso Maltattack, un evento di musica e divertimento che accoglie sul palco ogni anno band emergenti del panorama musicale e che riesce ad aggregare migliaia di giovany, studenti ed universitari, hanno deciso di fare un esperimento: un evento online, a distanza, che unisce musicisti, artisti, ma anche professionisti della città e del panorama abruzzese, per dimostrare che la voce dei giovany è ancora forte e l’intento di promuovere la cultura e favorire l’aggregazione cittadina non si è sopita, nonostante tutto.
Alcune band che si sono susseguite sul palco dell’evento teatino nelle passate edizioni hanno registrato le loro esibizioni in smartworking durante la quarantena: alla loro musica si alterneranno gli interventi di giovani rappresentanti dello sport, della cultura e noti professionisti della città, che discuteranno di questo anomalo momento storico e delle possibili proposte per la ripartenza. L’appuntamento è per domenica 17 dalle ore 19, in diretta sui canali Facebook, YouTube del profilo Maltattack e, in differita, sul canale Instagram.
Il titolo dell’evento è Maltahome: un Maltattack virtuale, da seguire da casa, in un assembramento virtuale e inedito. Una sfida, un gioco, ma soprattutto un esperimento, per cercare di trovare possibili alternative al futuro prossimo degli eventi musicali e pubblici in generale.

Beh,

#FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0