Tempo di lettura: 3 Minuti

Super inquinatori e super corsi per un’edizione super del TG USA 2.0

Super inquinatori e super corsi per un’edizione super del TG USA 2.0

Nell'edizione odierna parleremo dei super inquinatori, di un corso online della Stanford University e di molto altro ancora. Restate con noi. Per qua

Cristoforo Colombo e cerchi giganti; avete indovinato, è il TG USA!
Giffoni Top5, la classifica degli attori laureati improbabili
Salvini contro la Cattolica: “Ci hanno censurato”

Nell’edizione odierna parleremo dei super inquinatori, di un corso online della Stanford University e di molto altro ancora. Restate con noi.

Per quasi due mesi è rimasto in quarantena esattamente come noi. Nella Fase 2, però, condividerà anche lui con il Coronavirus e più carico di prima, proverà ad indebolirlo con qualcuna delle sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi? Allora daje; anzi, C’MON!

Super inquinatori per un super inquinamento

In tutto il mondo ce ne sono solamente una “manciata” ma pesano come un macigno sull’ecosistema del nostro pianeta. Stiamo parlando dei “super inquinatori”, ovvero di quelle strutture industriali che ogni anno emettono livelli straordinariamente alti di inquinanti tossici. Stando allo studio pubblicato di recente dalla State University of New York questi impianti sarebbero soltanto (si fa per dire) poco più di 1.100 sugli oltre 25.000 esaminati.

Curiosità della settimana: nel 2012 il Penn State IFC/Panhellenic Dance Marathon, la maratona filantropica studentesca organizzata annualmente dalla Pennsylvania State University, ha raccolto ben 10,69 milioni di dollari a favore della lotta contro il cancro infantile.

Pronti all’immunità di gregge…digitale

Secondo la Princeton University la tanto chiacchierata immunità di gregge si potrebbe raggiungere anche senza il sacrificio di vite umane. Come? Con la tecnologia. Secondo una loro ricerca basata sulla teoria della probabilità e sulla fisica statistica, infatti, se una buona fetta (circa il 50%) della popolazione mondiale scaricasse un app per il tracciamento delle persone, qualunque infezione da Covid-19 potrebbe essere controllata.

Si è laureato a…Carbondale. Stiamo parlando dell’attore statunitense Jim Belushi, che ha ottenuto una laurea in Arti e Linguaggi Teatrali presso la Southern Illinois University.

Apps fai-da-te

Buone notizie per gli aspiranti sviluppatori. La Stanford University ha infatti deciso di condividere sul suo canale YouTube l’intero corso “Developing Applications for iOS”. Verranno pubblicate due lezioni a settimana e le prime (“Course Logistics and Intro to SwiftUI” e “MVVM and the Swift Time System”) sono già online con tanto di esercizi e materiali di supporto (che trovate sul sito dell’ateneo californiano).

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona Fase 2 a voi e ai vostri congiunti e inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0