Tempo di lettura: 3 Minuti

Effetti quarantena? Ora abbiamo tutti il pollice verde, soprattutto i giovani!

Effetti quarantena? Ora abbiamo tutti il pollice verde, soprattutto i giovani!

Nuove abitudini, nuove passioni, in quarantena hanno vinto i creativi e le creative. Uno dei trend che più ha appassionato è quello del pollice verde!

Arrivata in Romania: cibo buonissimo e tanto calore!
Sapienza a porte aperte
Bucarest: le cinque cose da fare assolutamente nella Capitale romena

Nuove abitudini, nuove passioni, in quarantena hanno vinto i creativi e le creative. Uno dei trend che più ha appassionato è quello del pollice verde!

Se c’é una cosa sicura che abbiamo imparato in quarantena è che la natura ci piace. Un po’ tutti abbiamo voluto mettere alla prova il nostro pollice verde travasando, comprando piante, e iniziando un orto. E sì, i giovani ragazzi e ragazze sono stati i primi a dare vita a questo trend.

Il giardinaggio ci ha salvato dalla noia

Ce lo dicono i dati dell’indagine “The world after lock down” di Nomisma: il 7% in più degli italiani e delle italiane dopo il lockdown ha sviluppato una passione per il verde. Si va dall’orto in giardino, alle piantine aromatiche sul balcone: qualsiasi soluzione va bene purché metta alla prova il pollice verde. In totale ora la popolazione italiana vanta un 39% di “green lovers”. Per un totale di 19 milioni di persone che quotidianamente si prendono cura delle proprie piante.

Di chi stiamo parlando?

Senza alcun dubbio noi giovani in quarantena abbiamo dato spazio alla creatività, e molti di noi hanno trovato l’ispirazione proprio nel giardinaggio. Infatti, in quel +7% di appassionati di piante dell’ultimo anno, la maggior parte sono proprio i millennials! Il bello è che non stiamo parlando solo di persone che vivono in campagna e che quindi con facilità possono accedere alla terra o magari possiedono un già un giardino o un orto. Stiamo parlando anche e soprattutto di giovani che vivono in città e che probabilmente hanno riscoperto la passione per la natura e per il verde in un momento difficile come quello della quarantena.

Insieme al numero di appassionati di giardinaggio, durante la quarantena sono aumentati molto gli acquisti di terra, terriccio, utensili da giardinaggio ecc. Tante persone hanno iniziato ad acquistare questo materiale online, e si prevede che questa diventerà un’abitudine sempre più diffusa.

E tra voi lettori e lettrici di FaccaCaso? Alzi la mano chi ha iniziato ad avere delle piante in casa! 

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0