Tempo di lettura: 1 Minuti

In Canada si ai funghi allucinogeni. Solo per i malati terminali

In Canada si ai funghi allucinogeni. Solo per i malati terminali

Il Canada fa un passo avanti e legalizza l'uso dei funghi allucinogeni per aiutare a ridurre ansia e depressione ai malati terminali. Dopo essere sta

Udine e Ottawa si accordano sulla laurea magistrale internazionale
Vancouver e gli spunti per Roma
Semestre di scuola superiore all’ estero- Partenza Gennaio

Il Canada fa un passo avanti e legalizza l’uso dei funghi allucinogeni per aiutare a ridurre ansia e depressione ai malati terminali.

Dopo essere stato il secondo Paese a legalizzare la Cannabis anche per uso ricreativo, adesso il Canada continua su questa linea progressista, liberando i funghi allucinogeni per aiutare chi è in fin di vita.

Quattro persone potranno usufruirne

Stiamo parlando dei funghi alla psicocibina, normalmente chiamati funghi allucinogeni o psichedelici. Il Canada ha deciso di liberare questa sostanza per i malati oncologici terminali. Lo scopo è quello di accompagnare i pazienti al fine vita cercando il più possibile di alleviare questa terribile fase. Fin ora sono solo quattro le persone a cui è stata concessa la terapia, ma molto probabilmente il numero potrebbe estendersi. Non solo, è possibile che la terapia con i funghi psichedelici venga estesa anche ad altri tipi di pazienti.

Un’eccezione alla legge

Questo provvedimento che consente ai quattro pazienti di assumere funghi allucinogeni, è un’eccezione alla legge che regola l’assunzione di sostanze stupefacenti nel Paese. La legge in questione è la numero 56, e un’eccezione a questa era già stato preso quando si decise si legalizzare la cannabis a uso terapeutico. Sulla base di evidenze che testimoniano che una terapia con la psicocibina può aiutare i malati terminali nella gestione di depressione e ansia la Ministra canadese della salute, Patty Haidu, ha preso questo importante provvedimento.

Sostante stupefacenti in Canada

Per il Canada questa è sicuramente una grande novità, ma sappiamo che stiamo parlando di uno dei paesi più evoluti sotto questo punto di vista. Infatti, proprio il Canada è stato il secondo al mondo, dopo l’Uruguay, a legalizzare la Cannabis anche a uso ricreativo. Sin dal 2001 era stato liberato l’uso a fini terapeutici, e dal 2018 completamente liberata con un provvedimento fortemente voluto dal primo ministro Justin Trudeau.

E voi che ne pensate? Siete d’accordo con l’uso dei funghi allucinogeni per malati terminali?

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0