Tempo di lettura: 2 Minuti

A scuola con… Gregorio Paltrinieri!

A scuola con… Gregorio Paltrinieri!

Che scuola hanno frequentato i campioni italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuova rubrica. Oggi tocca a Super Greg, Gregorio Paltrinieri. Vi siete

Il Centro del Mare, Genova e il suo orgoglio
A Benevento si celebra la giovane imprenditoria meridionale
“ Educazione alla Campagna Amica ” nelle scuole

Che scuola hanno frequentato i campioni italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuova rubrica. Oggi tocca a Super Greg, Gregorio Paltrinieri.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti campioni e campionesse del calibro di Buffon o Bebe Vio? Noi sì. E per risponderci (o meglio, per rispondervi) abbiamo ideato una rubrica nella quale periodicamente ripercorreremo la carriera scolastica di vari atleti.

Oggi è il compleanno di uno dei talenti più cristallini del nuoto italiano, di un campione in grado di andare fortissimo sia in vasca (lunga e corta) che nelle acque libere. Gli anni sono 26, il suo nome è Gregorio Paltrinieri e quella che state per leggere è la storia della sua esperienza scolastica.

Chi conosce un minimo il buon “Greg” sa che stiamo parlando di un ragazzo semplice e genuino, di un giovane uomo di sani principi che ha sempre creduto nell’importanza di valori come l’educazione la famiglia e l’istruzione. Ed è proprio per questo motivo che sebbene nuoti ad altissimi livelli già da quando aveva 18 anni, ha voluto comunque finire le scuole e portare a casa il diploma di maturità.

Per farlo si è iscritto all’Istituto “N. Fanti”, il liceo scientifico statale della sua Carpi, che si trova in Via Peruzzi Baldassarre 7. Nonostante non abbia mai avuto un debole per la matematica, Greg alla fine è riuscito comunque a sfangarla, conquistando tra l’altro anche i cuori di diverse persone.

Su tutti quello della sua fidanzata Letizia Ruoli, la compagna di classe che più è rimasta colpita dal sorriso e dalla semplicità di Paltrinieri. Ma non solo, Greg è riuscito a guadagnarsi l’ammirazione e il rispetto anche dei suoi insegnanti, in particolare della sua docente di latino Simonetta Pavesi, che ha raccontato come Gregorio fosse talmente serio da non saltare mai neanche un compito in classe.

Sì perché Paltrinieri è sempre stato abituato ad accompagnare al nuoto lo studio. E continua a farlo tuttora. Greg è infatti iscritto all’università, alla facoltà di Scienze Politiche per la precisione. Dopo l’oro olimpico vinto a Rio, Gregorio non ha perso tempo e si è messo subito a preparare i primi due esami, perché chi si ferma è perduto e Paltrinieri è tutt’altro che fermo, soprattutto in vasca.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0