Tempo di lettura: 1 Minuti

Vitamina D come Daje TG USA 2.0

Vitamina D come Daje TG USA 2.0

Nell'edizione odierna parleremo dell'efficacia della vitamina D contro il Covid-19, dell'effetto del lockdown sugli uccelli di San Francisco e della m

Texas: si alle armi nelle università
San Marino come Amsterdam
Più anidride, meno carbone e tanto tanto TG USA 2.0

Nell’edizione odierna parleremo dell’efficacia della vitamina D contro il Covid-19, dell’effetto del lockdown sugli uccelli di San Francisco e della materia.

Se n’è andato in vacanza per un paio di settimane, ma adesso è tornato per continuare a combattere contro il Coronavirus e proverà ad indebolendolo con qualcuna delle sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi per questa nuova edizione? Allora daje; anzi, C’MON!

Lockdown: meno gente, più…cinguettii

Se da un lato il lockdown ha messo a dura prova la salute mentale dei cittadini del mondo, dall’altro sembra aver fatto molto bene a passeri, usignoli ghiandaie e allodole. In una ricerca pubblicata sulla rivista Science da parte degli scienziati della University of Tennesse, gli ecologi dell’ateneo che ha sede a Knoxville, i quali studiano da 20 anni il comportamento dei passeri di San Francisco, hanno affermato che durante la pandemia il silenzio degli umani ha reso il canto degli uccelli più “sexy”.

Curiosità della settimana: la University of Virginia è uno dei tre luoghi americani moderni ad aver avuto il privilegio di essere nominati patrimonio mondiale dell’umanità. È anche il primo campus universitario che l’UNESCO ha inserito in questa lista.

Covid-19 e la vitamina D come “Dacce na mano”

E una mano la vitamina D potrebbe darcela eccome. Stando ad uno studio pubblicato sulla rivista di settore PLOS ONE dai ricercatori della School of Medicine della Boston University, chi assume una dose giornaliera di vitamina D ha molte meno probabilità di avere complicazioni e morire di Covid-19. In particolare, è sufficiente avere nel sangue una quantità di vitamina D pari a 30ng/mL affinché le probabilità di decesso si riducano di oltre il 50%.

Si è laureato a…Portland. Stiamo parlando del cofondatore di Wikipedia Larry Sanger, il quale si è laureato in Filosofia presso il Reed College nel lontano 1991.

Calcolare la materia. Impossibile? Forse no.

Pare infatti che gli scienziati della University of California di Berkeley siano a riusciti a misurare la massa della materia, sia di quella luminosa che di quella oscura invisibile trovata in 1.800 ammassi di galassie. E in base ai dati riportati in uno studio comparso qualche giorno fa su The Astrophisical Journal, sono giunti alla deduzione che l’universo sia composto per il 31,5% di materia e che il resto è quindi costituito dalla cosiddetta energia oscura.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona giornata a voi e ai vostri congiunti. Inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0