Tempo di lettura: 3 Minuti

“Digitali e Uguali” è il nuovo programma firmato YOOX: che super trend!

“Digitali e Uguali” è il nuovo programma firmato YOOX: che super trend!

YOOX NET-A-PORTER GROUP mette in piedi un progetto che vuole assottigliare la linea del divario digitale: e “Digitali e Uguali” è subito a prova di fu

Cristiana Capotondi x FacceCaso: “Vi dico la mia su maturità, diritti delle donne e calcio”
Le domande che facciamo più spesso a Google in tempo di Coronavirus
FacceCaso su RTL102.5 #VIARADIO: puntata del 16/06/2020

YOOX NET-A-PORTER GROUP mette in piedi un progetto che vuole assottigliare la linea del divario digitale: e “Digitali e Uguali” è subito a prova di futuro.

E così YOOX debutta nel sociale e lo fa in grande stile.

Dopo tutto l’azienda di lusso e design YOOX NET-A-PORTER si era già fatta notare con Infinity e le sue strategie sostenibili tra eco-fashion e luxury, ma questa volta l’obiettivo consiste nel combattere l’obsoleto digital divide. Troppo dèmodè!

Ma l’isola delle grandi firme non si è mossa da sola. “Digitali e Uguali” – questo il nome della nuova campagna – è stato un lavoro a quattro mani insieme all’editoriale Gedi, e con la collaborazione di Fondazione Golinelli e di Fondazione Specchio d’Italia ONLUS.

Tutti uniti verso un unico obiettivo: colmare il grande gap digitale.

Fare leva su una grande emergenza sociale ed educativa, esasperata come quella attuale, e reagire da dove tutto ha inizio: la rivoluzione prende corpo tra i banchi di scuola. Perché di rivoluzione si tratta!

Donare un PC o un tablet per ogni bambino e per ogni bambina, annientando qualsiasi emarginazione e dare così la possibilità a tutti di partire dalla stessa distanza è un pensiero che realmente rivoluziona il contesto sociale, superando il ritardo della digitalizzazione italiana.

Nel rapporto Istat sono 850mila gli studenti che non possono seguire le lezioni da casa. “È un’iniziativa di grande senso civico” ha dichiarato in merito il Presidente Mattarella.

D’altronde siamo di fronte a un’immensa opportunità, spinta da altrettanta generosità, di far coltivare il talento ai bambini di oggi e renderli i futuri cittadini attivi di domani.

“Digitali e Uguali” ha visto l’adesione di forti personalità come Cesare Cremonini, Linus, Cristiana Capotondi, e tantissimi altri.

Inoltre, la piattaforma non solo è già attiva (www.digitalieuguali.it) ma potrà già ricevere donazioni e iniziare a valutare le domande per spedire i digital tool negli istituti scolastici preselezionati entro maggio.

(No more) mind the gap!

#FacceCaso

Di Eleonora Santini

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0