Tempo di lettura: 1 Minuti

Laurea in presenza? Adios computer, vamonos all’Università!

Laurea in presenza? Adios computer, vamonos all’Università!

La Ministra Messa lascia una porta aperta alla laurea in presenza: vediamo insieme quali sono le novità per le università… Da Marzo 2020 la maggior p

Manovra del Popolo: assorbenti sono un bene di lusso. Di che “popolo” stiamo parlando?
I videogames risvegliano passione per la matematica nelle ragazze!
Nella migliore università del Giappone solo una studentessa su 5 è donna

La Ministra Messa lascia una porta aperta alla laurea in presenza: vediamo insieme quali sono le novità per le università…

Da Marzo 2020 la maggior parte delle Università ha effettuato tutte le sessioni di laurea solo da remoto. Zoom, Cisco, Meet e tanti altri siti web hanno visto centinaia, anzi migliaia, di studenti discutere la propria tesi e vedersi mettere la famosa corona d’alloro.

Il 2021 è proceduto più o meno allo stesso modo con le lauree “telematiche”, e se anche una piccola percentuale di Università era già riuscita ad organizzare delle sedute in presenza (seppur con grandi limitazioni), non ci sono ancora delle linee guida a livello nazionale.

Le parole che ci fanno sognare un ritorno alle bellissime ed emozionantissime lauree in presenza provengono dalla Ministra dell’Università Maria Cristina Messa. La Ministra ha infatti dichiarato ai microfoni di SkyTG24 che la prima sessione di laurea estiva si dovrebbe tenere in presenza, ovviamente salvo difficoltà di raggiungimento della sede da parte degli studenti.

La doppia opzione non verrà dunque rimossa neanche con l’estate, proprio per agevolare gli studenti che si trovano in situazioni di forza maggiore. La Ministra sottolinea che questo doppio canale didattico potrebbe essere mantenuto anche post-emergenza. Il Coronavirus ha avuto tanti aspetti negativi, ma ci ha certamente mostrato anche le infinite potenzialità della tecnologia.

Torneremo dunque presto a vedere i laureandi sfilare per le città con gli sgargianti completi messi di tutto punto e con le corone d’alloro appoggiate sulla testa. Torneranno le foto su Instagram fuori gli atenei e non dietro ad un computer e anche i saluti commossi tra candidato e commissione.

Le parole di Messa ci lasciano quindi sognare una normalità sempre più vicina, che ci ridà la gioia fisica di raggiungere un traguardo per cui abbiamo tanto lavorato. Adesso, non ci resta che aspettare.

#FacceCaso

Di Martina Borrello

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0