Tempo di lettura: 2 Minuti

Colloquio di lavoro: tre outift tips per la vostra “prima volta”

Colloquio di lavoro: tre outift tips per la vostra “prima volta”

Il giorno del primo colloquio di lavoro si ricorda per sempre, e come per tutti i momenti che non dimenticherete facilmente, l’outfit deve essere perf

Junior Enterprises: info e curiosità sulle JE italiane e europee
A Udine nascono i corsi di tecnica specializzati per aziende: Tecnica edilizia il primo
JobStart 2019: ci siamo Giovany!

Il giorno del primo colloquio di lavoro si ricorda per sempre, e come per tutti i momenti che non dimenticherete facilmente, l’outfit deve essere perfetto!

Non quello di laurea e neanche quello del matrimonio: l’outfit più difficile da scegliere è quello del primo colloquio di lavoro.  È infatti un giorno speciale di cui difficilmente ci dimenticheremo, nel bene o nel male.
Sia esso il principio di una brillante carriera lavorativa o un tremendo fiasco, è comunque preferibile entrare nell’ufficio del recruiter vestiti in un modo di cui non ci pentiremo.

È proprio per evitare fashion crimes che oggi vi proponiamo tre tips per non sbagliare OOTD!!

“L’eleganza è appropriatezza”, in breve il nostro primo (nonché più importante) consiglio è questo: vestitevi adeguatamente. Sarebbe poco appropriato vedere un futuro impiegato di banca in pantaloni e felpa tanto quanto un aspirante bagnino in smoking. Non presentatevi al colloquio con il vostro abbigliamento da tutti i giorni ma neanche con l’abito da occasioni speciali. Se riuscirete ad avere un outfit coerente rispetto al contesto, sarete già un po’ parte di questo.

Tip numero due: esprimete la vostra personalità ma non troppo!
Questa frase ricorda un po’ il concetto di “corri ma non sudare” e vi chiediamo scusa in anticipo, ma è davvero fondamentale seguire questo consiglio. Se siete persone dal carattere forte è giusto che questo traspaia già dal primo colloquio, nonostante ciò ci sentiamo di avvisarvi: una giacca zebrata o un top di paillettes potrebbero essere tooooo much. Tenete a bada gli eccessi, ci si può distinguere anche senza far scalpore.

Last but not least: scegliete l’outfit del colloquio diversi giorni prima… fidatevi che vi dà più di un vantaggio. In primis perché quel giorno sarete troppo in ansia per pensare lucidamente, e poi questo vi permetterà di avere tutti gli indumenti freschi di lavato e ben stirati. Ovviamente però, ricordate di avere un piano B a prova di clima avverso o caffè rovesciati (un grande classico!!).

Cari Giovany, una volta pensato all’outfit evitando disastri, non vi resta che fare un colloquio brillante. Comunque vada però, non dimenticate il selfie per instagram!

#FacceCaso

Di Martina Borrello

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0