Tempo di lettura: 3 Minuti

I The Mother presentano il nuovo singolo in diretta su YouTube!

Dopo la pubblicazione del singolo sui digital stores, “OCD” dei The Mother si impreziosisce di un video ufficiale disponibile su YouTube. Si chiama “

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo degli Spaziocalmo
Munendo ha deciso di esordire con un brano dal messaggio molto diretto: “Mi sento bene”
Uscite discografiche del Venerdì: 22 Febbraio 2019

Dopo la pubblicazione del singolo sui digital stores, “OCD” dei The Mother si impreziosisce di un video ufficiale disponibile su YouTube.

Si chiama “OCD” il nuovo singolo dei The Mother in uscita venerdì 28 Maggio.

La band, per l’occasione, ha deciso di presentare in diretta su YouTube questa nuova release: “Quando si ha qualcosa di nuovo tra le mani -raccontano i The Mother- si fa fatica a tenerlo nascosto per troppo tempo. Durante il mese di dicembre abbiamo portato avanti la nostra collaborazione con Margarita Bareikyte, dalla quale è nato il videoclip della nostra OCD e questa è l’occasione in cui ve lo presenteremo. Ci sarebbe piaciuto presentarlo alla “vecchia maniera”, proiettando il video al termine di un concerto. Ma l’incertezza continua ad esserci e allora cercheremo di ricreare quell’atmosfera direttamente nella nostra sala, nel posto per noi più caro e significativo che ci sia. Condivideremo con voi, quindi, il lato più intimo dei Mother con un live streaming che cercherà in tutto e per tutto di riportarci in quei contesti che tanto ci mancano, stretti in un locale con un bicchiere in mano”.

I The Mother vi aspettano live sul loro canale YouTube (youtube.com/mothersoundofficial) Venerdì 28 maggio alle h22!

“OCD” è un brano che fotografa perfettamente il momento che tutti noi stiamo vivendo. Come raccontano i The Mother, “il brano vuole raccontare il disagio, il disturbo, la trappola dalla quale non puoi scappare, la gabbia che annulla la volontà. È una costrizione fisica che nasce da un’esigenza mentale. Sei obbligato. Non vuoi davvero, ma non puoi rifiutarti. Nei loop c’è la frustrazione che nasce da questa esasperante routine. È come uno specchio nei tuoi occhi e devi rivedere, devi rivedere e rivivere tutto di volta in volta. Come ti senti alla fine? Sei consumato? Il ritmo ti sostiene e ti accompagna ad un’apparente distensione, una soddisfazione illusoria, un sollievo caotico. Ma la realtà è che alla fine domani dovrai ricominciare da capo e continuare a farlo. È la lampante dimostrazione di un impossibile contatto con il reale, con la fine, sorretto da un costante sottofondo di fatica. Sleep. Repeat”.

Segui i The Mother su:
Facebook: @TheMotherSound
Instagram: @themothersound
Spotify: shorturl.at/nGHLW

O.C.D. – il testo
(obsessive compulsive disorder)

One, three, five, seven, nine, eleven

cube on cube, blue with blue
wash your hands until you’re clean
wash your mind, become your spleen
dispose a line in front of you

it’s like a mirror in your life
count your steps, keep it in mind
use your method, keep it twined
it’s not a lie, it’s not a fight

do not lose control
till you‘ve eaten your sentimental coal

cube on cube, green with green
it will whisper in your ear
hold on, don’t disappear
blow out your spleen

cube on cube, red with red
time runs faster than your head
you have to wait, it just blew
it will go on until the end

I forget the time for playing
in some minds
wait for it
play into the ground
play into the ground
and try to eat your coal
play into the ground
play into the ground
and try to eat your coal

Credits OCD video
OCD written and performed by The Mother
Recorded and mixed at “Il piano B – progetti sonori”
Mastered at “Reference Mastering Studio”

Video written and directed by Margarita Bareikyte
Cinematography – Alessandro Menale
Production manager – Giacomo Biassoni
Main actor – Andrea Palombi
Operator and Editing – Alessandro Menale
Camera assistant/focus puller – Francesco Pagano
Editing consultant – Margarita Bareikyte
Scenography – Sara Toccafondi
Production assistant – Fabrizio Fanelli, Carolina Sacconi
Choreography – Andrea Palombi
Imployee – Simone Guidi
Barber – Ludovico Saolini
Baker – Edoardo Saolini
Passer-by with scooter – Tiziano Sbardella
Wife – Jolita Zaksauskaité
Daughter – Gaia Petrone
Girl with a ball – Julia Petrone
Dancers – Lorenza Mangione, Iva Dixson, Francesca Iuliano, Carlotta Chiarini, Marzia Ascani, Cristina Accardo, Marta Ventruto, Valentina Pavan, Aida Faci, Zoe Rosa

In collaboration with Rome International Dance Academy

Special thanks to: Anna di Pietro, Claudia Borgia, Luana Mastrantonio, Nastasia Lazzi, Victor Rodriguez De Vega, Sara Bifolchi

Chi sono i The Mother

Dopo una prima parte di percorso che va dal 2008 al 2013, il progetto The Mother ha subito un radicale cambiamento di influenze e sonorità approdando a derive elettroniche e trip hop coniugate con le atmosfere rock che lo hanno sempre contraddistinto. Dopo la registrazione del primo EP Spare Parts (fine 2015), la band (Edoardo, Ludovico e Tiziano rispettivamente voce, basso e chitarra) si completa con l’ingresso di Simone alla batteria.
Dal 2016, con l’uscita del primo videoclip H.U.G., il gruppo inizia ad esplorare la scena underground romana. Nel dicembre del 2017, esce il singolo the_basement. Da luglio 2018 il gruppo entra nuovamente in studio per la produzione di un nuovo lavoro, che vede – parzialmente – la luce a maggio 2019, con l’uscita del primo singolo JX.
Butterflies in a Jar, secondo EP della band romana, rappresenta forse il punto di maturazione di questa prima parte di percorso. Il sound è debitore della scena alternative rock europea, nonostante qualche strizzatina d’occhio alla musica ambient, post-rock ed elettronica.
La pandemia ha interrotto il percorso di presentazione del disco, iniziato (e terminato) con il Release Party a febbraio 2020, cancellando le date già fissate per promuovere il lavoro. Nonostante questo, a settembre 2020 la band partecipa al Pigneto Film Festival scrivendo Alice per Tran Tran di Margarita Bareikytè che si aggiudica il premio per il miglior cortometraggio. Il corto, inoltre, viene successivamente proiettato ad Alice nella città, manifestazione che si inserisce nella Festa del Cinema di Roma.
A dicembre 2020, vista la collaborazione nata tra loro, la band e la regista decidono di unire le forze per girare il video di OCD, altro singolo estratto dall’EP Butterflies in a Jar.

#FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_ & Giorgia Groccia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0