Tempo di lettura: 3 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Moonari

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Moonari

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Moonari a passare sotto le grinfie della nostra redazione per parlare del nuovo singolo.

Baruffa, la nostalgia dell’adolescenza e la punto blu
Nuovo singolo per la band Mutonia: fuori oggi “Tutta fortuna”
Gli Ex Marte hanno racchiuso le False promesse nel loro nuovo singolo

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Moonari a passare sotto le grinfie della nostra redazione per parlare del nuovo singolo.

È uscito venerdì 31 marzo 2023 il nuovo singolo di Moonari dal titolo “Città del Futuro”. Un nuovo capitolo per il progetto solista di Giovanni Cosma, in arte Moonari, che affonda nella scena underground romana e che ci accompagna verso la stagione calda con un brano che nasce come una qualsiasi canzone d’amore. Sempre estiva, sempre avvolta da un mellifluo strato di nostalgia con un po’ di rimorso estivo, sempre speranzosa. Dedicato a chi si sposta di città in città, verso un nuovo luogo da chiamare casa e agli ultimi romantici. Siete pronti?

Noi sì, e lo abbiamo intervistato chiedendogli del suo percorso scolastico e del suo nuovo singolo. Ecco com’è andata!

Questo è un sito dedicato agli studenti, quindi non possiamo che iniziare col chiederti qualcosa sul tuo percorso scolastico. Com’è andata?
Parto col dirvi che mi hanno bocciato due volte, al tempo me lo feci anche incidere sul retro del mio iPod. Non sono mai stato uno studente diligente, ma me la cavavo sempre perché ero il classico cazzone simpatico a cui poi i professori volevano bene (o che forse compativano, non so). In qualche modo comunque me la sono cavata al liceo. Ho fatto poi a Londra 1 anno di studio di ingegneria del suono e produzione musicale, concludendo l’esperienza con il non ottenimento della laurea poiché ho fallito per due volte di fila l’ultima esame. Una tragedia praticamente.

E con lo studio della musica, che tipo di rapporto hai? Si può fare musica anche senza studiarla? Com’è andata per te?
La risposta generica a questa domanda è: certo, la musica puoi farla sempre ed è accessibile a tutti. In realtà però dipende da cosa vorresti fare: se vuoi comporre e scrivere canzoni lo studio (anche se aiuta) non penso sia indispensabile. Mentre se vuoi diventare un virtuoso dello strumento o far parte di un’orchestra (soprattutto quest’ultima) lo studio diventa una parte molto più grande e importante. Dipende da cosa scegli!
Personalmente io studio solo quando ho qualche lavoro che me lo richiede, altrimenti zero (è anche un mio limite questo, però). Mi ha sempre salvato il fatto che io vivo per suonare e non posso farne a meno, per cui anche l’approccio allo “studiare” non viene concepito da me come tale.

Il tuo progetto si può sganciare anche dall’attività live? Come ti comporti in un periodo storico dove suonare dal vivo sembra esser diventato sempre più difficile?
Per me non fare live e non suonare è inconcepibile, quindi ti direi di no.
Per quanto riguarda la difficoltà nel suonare, devo dirti che non sento molta differenza rispetto a prima, anzi, vedo una ripresa dell’attività live esponenziale, soprattutto a Roma, città in cui vivo. Non ti nascondo che non faccio fatica a trovare situazioni in cui suonare, anche di più rispetto a prima del covid!

Chi è Moonari e chi è Giovanni Cosma? E chi ha la peggio quando litigate?
Giovanni Cosma è un Moonari che non ce l’ha fatta. Anche se devo dire che Giovanni Cosma ha delle skill incredibili a Mario Kart 8, gioco in cui l’anno scorso ha ottenuto la nomina di SETTIMO GIOCATORE PIÙ BRAVO D’ITALIA del suddetto videogioco. Hai capito Enrico Fiore? Tu in che posizione stavi nella top 10? Te lo dico io, non c’eri. È tutto vero eh.
Comunque io con Giovanni Cosma non litigo mai, anche se a volte mi piace menarlo senza motivo.

A chi può esser dedicato il tuo nuovo singolo “Città del futuro”?
Ti darò una risposta banale ma direi un po’ a tutti, specialmente a tutti i non corrisposti, ai bevitori di Desperados, ai linotipisti, ai gatti neri e ai disillusi. Assolutamente NON ai sostenitori di Alba Dorata.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0