Tempo di lettura: 3 Minuti

“Senza fare rumore” è il nuovo album del trio Lontano da qui

“Senza fare rumore” è il nuovo album del trio Lontano da qui

Il secondo lavoro in studio del trio indie-folk romano Lontano da qui è fuori oggi, venerdì 19 maggio, sulle piattaforme digitali. Disponibile dal 19

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo album di Gamaar
1 solo pianeta ed 8 miliardi di persone: forse siamo troppi?
“INIMAGINABLE”, il nuovo singolo di Papiro è fuori ovunque

Il secondo lavoro in studio del trio indie-folk romano Lontano da qui è fuori oggi, venerdì 19 maggio, sulle piattaforme digitali.

Disponibile dal 19 maggio su tutte le piattaforme digitali Senza Fare Rumore, nuovo album dei Lontano da qui. Si tratta del secondo lavoro in studio del trio indie folk romano ed è il risultato di una lunga e approfondita ricerca musicale e sonora della band. Alcuni brani sono nati già alcuni anni fa mentre altri sono stati scritti recentemente.

Gli autori sono tutti e tre e i membri della band i quali con questo disco hanno messo a nudo le proprie fragilità e le proprie paure, andando a scavare nei ricordi e negli amori del passato. È un disco che parla dello scorrere del tempo, della fine dell’adolescenza e dei vent’anni, della nostalgia per chi non c’è più e della felicità della speranza, della passione. Musicalmente quasi tutto l’album è stato vestito e arrangiato da Igor Pardini, il quale, insieme alla band, ha unito gli elementi folk che hanno caratterizzato tutta la prima produzione del gruppo a sonorità più moderne ed elettroniche in linea con le esigenze espressive dei nuovi brani.

“Senza fare Rumore è energia acustica ed elettronica, è la condivisione di sentimenti profondi, è un cammino che dal passato ci porta a ballare su strade nuove con paura, con incoscienza, in punta di piedi”. – Lontano da qui.

CREDITS
Artista: Lontano Da Qui
Testo e Musica: Matteo Uccella, Michele Bellanova e Elisa Castells
Prodotto da: Igor Pardini (i brani “Senza fare Rumore”, “Teneri E Uguali”, “Noia”, “Gomitoli”, “Chissà Se Tornerai” e “Squalo Bianco”), Lontano Da Qui (il brano “D’Altronde”)
Album registrato presso lo studio: Il CuboRosso Recording³ (i brani “Senza fare Rumore”, “Teneri E Uguali”, “Noia”, “Gomitoli”, “Chissà Se Tornerai” e “Squalo Bianco”), Arte2o Music Academy (il brano “D’Altronde”)
Masterizzato da: Filippo Strang – VDSS Studio (i brani “Senza fare Rumore”, “Teneri E Uguali”, “Noia”, “Gomitoli”, “Chissà Se Tornerai” e “Squalo Bianco”), Igor Pardini – Il CuboRosso Recording³ (il brano “D’Altronde”)
Missato da: Igor Pardini – Il CuboRosso Recording³
Voce: Elisa Castells
Chitarra: Michele Bellanova
Chitarra: Matteo Uccella
Basso: Roberto Sanguigni
Batteria: Antonio Lana
Voce del brano D’altronde: Noemi Smorra e Elisa Castells

TRACKLIST
Senza Fare Rumore
Squalo Bianco
Chissà Se Tornerai
Noia
Gomitoli
Teneri E Uguali
D’Altronde (bonus track) feat. Noemi Smorra

TRACK BY TRACK

1. Senza Fare Rumore: rappresenta l’amore passionale che travolge e poi appassisce, che ci fa specchiare negli occhi dell’altro, è la vita che esplode e implode, un urlo silenzioso, un fuoco arrabbiato, un attimo di felicità. È il brano che più rappresenta il disco perché parla di nostalgia, del tempo, dell’amore che cambia e si trasforma.
2. Squalo Bianco: è un tuffo nel passato e nei ricordi di un’infanzia bella e malinconica. È un brano che scava nei sentimenti più profondi e nelle paure che ognuno di noi si porta dietro fin da bambino nel corso della propria vita, è una carezza dolce, nostalgica, sincera.
3. Chissà Se Tornerai: è un brano schietto che mette a nudo le paure più profonde senza molti giri di parole. Con un ritmo incalzante e deciso affronta il tema dell’insicurezza e della mancanza intrecciando nostalgia e voglia di superare gli ostacoli ed andare avanti.
4. Noia: è un brano che ci porta all’emozione del primo appuntamento, alla scoperta dell’altro e alla voglia di stupire, sorprendere, far innamorare. Con un ritmo sinuoso ci descrive la passione delle prime volte ed allo stesso tempo ci riporta alla realtà e alla noia dello scoprire che la persona che si ha di fronte non è come si era sperato in principio.
5. Gomitoli: è un intreccio di pensieri e aspettative. È la ragione che prende il sopravvento e ci incatena. Gomitoli è un filo di pensieri che con il tempo diventa una matassa inestricabile dalla quale vorremmo solo scappare per goderci al meglio il tempo e le emozioni.
6. Teneri E Uguali: è una richiesta di aiuto sincera e coraggiosa. Racconta le difficoltà che si incontrano nel tentativo di crescere, di conoscersi meglio e superare gli ostacoli, le insicurezze, le paure.
7. D’altronde (bonus track): Cantato in duetto con Noemi Smorra. È un brano scritto di getto immediatamente dopo la fine di una storia d’amore senza amore. Parla della disillusione di quando nello scoprirsi si iniziano a notare i difetti e le differenze talvolta incolmabili. Con un linguaggio molto colloquiale mette in luce i pregi e difetti dell’una e dell’altra protagonista con un po’ di rabbia e molta schiettezza.

Chi sono i Lontano Da Qui?

“Siamo i Lontano Da Qui. Siamo energia, chitarre, voce, legno e ritmo. Con le nostre storie coinvolgiamo il pubblico della Capitale, dei club e dei teatri italiani ed europei. La nostra adrenalina è il live ed il pubblico che ci segue. Abbiamo trent’anni e parliamo della nostra generazione. La nostra musica è trasversale, pop, folk, acustica, elettronica…è Lontano Da Qui”.

I Lontano da Qui sono un trio composto dalla cantante toscana Elisa Castells e dai chitarristi romani Matteo Uccella e Michele Bellanova. I tre musicisti si conoscono all’interno del Conservatorio e nel 2012 fondano il gruppo con l’intento di proporre un viaggio musicale fra le varie culture europee e americane, con l’uso, oltre che delle chitarre acustiche, di strumenti e percussioni etniche. Con il tempo il gruppo si solidifica e sente l’esigenza di proporre brani inediti dando il via ad un progetto discografico. Negli anni, oltre ai numerosi concerti nei più famosi locali di Roma, in Toscana e in altre città italiane, in Austria, Svizzera, e Germania hanno l’onore di aprire concerti di alcuni grandi artisti come Roberto Vecchioni e Cristiano De Andrè e i Dirotta Su Cuba. Partecipano due volte a Musicultura e nel 2016 vengono premiati da Antonello Venditti al Teatro Olimpico di Roma nel concorso Dallo stornello al rap. Il gruppo poi prosegue le sue collaborazioni con altri musicisti che sono presenti nel primo disco omonimo della band, pubblicato nel 2017, in particolare con il batterista Antonio Lana. Il gruppo ha pubblicato quattro singoli dal primo album e nell’ottobre del 2019 pubblica il singolo “Di Nuovo Giovedì”. Nel 2022 pubblica il singolo “Senza Fare Rumore” e nel 2023 pubblica il singolo “Teneri e Uguali”. Per maggio 2023 è prevista l’uscita del secondo album in studio il quale conterrà entrambi i singoli.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0