Tempo di lettura: 1 Minuti

Agosto ti rattrista? È normale, è l’August blues

Agosto ti rattrista? È normale, è l’August blues

La tristezza che può colpire molti nel mese di Agosto è paragonabile allo stato di tensione e ansia della domenica sera. E ha anche il suo nome tecnic

Ciao mamma, guarda come mi diverto al Jova Beach Party!
Agosto in classe come in America, parte la sperimentazione in due istituti
In vacanza nella natura tra Umbria e Marche

La tristezza che può colpire molti nel mese di Agosto è paragonabile allo stato di tensione e ansia della domenica sera. E ha anche il suo nome tecnico.

Anche voi vi sentite tristi in certi giorni di Agosto? Tranquilli, non c’è nulla di strano, è solo l’ “August blues”.
Si tratta di una sensazione tesa, un periodo in cui vivere è più difficile, prodotto dalla vicinanza a settembre. Questo sta a significare, per la nostra psiche, una cosa sola: l’estate sta finendo.
Tale malinconia viene affiancata a quella del “Sunday blues”, ossia della domenica sera, in cui siamo depressi per la fine del week end.

Tante opinioni sul tema sono state riportate dal sito “Science of Us”: malinconia d’agosto, non solo per il periodo, ma anche per l’ansia di dover fare qualcosa a tutti costi, impegnare le vacanze, farsi vedere. Questo mix di fenomeni deprime chi di suo non vede l’ora che l’estate finisca e chi la vede nel modo opposto.
In caso nessuno è soddisfatto, ancora meno chi si sente in colpa per “non essere stati al massimo” nella stagione o come gli stereotipi ci obbligherebbero.

Rachel Annunziato, professoressa di psicologia alla Fordham University, ha spiegato dato spiegazioni. “Sia i più piccoli sia i più grandi proverebbero sensazioni simili. Per i bambini in età scolare e i loro genitori, ad esempio, agosto è un mese pieno di eccitazione, di aspettative, ma anche di timore. Gli adulti, in generale, pur avendo superato da tempo il periodo scolastico, continuano a vedere i tre mesi estivi come un momento simbolico di transizione verso il nuovo anno: una fase che, vista da questa prospettiva, raggiunge il culmine proprio nel mese di agosto”.

I sintomi sono minor energia, stanchezza, ipersonnia, iperfagia, una vera e propria depressione stagionale. E voi vi sentite affetti dall’ “August blues”?

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0