Tempo di lettura: 3 Minuti

Se i “grandi” ci assumono ricevono un bonus, #FacceCaso

Se i “grandi” ci assumono ricevono un bonus, #FacceCaso

Assumere giovani oggi è sempre più un vantaggio per le aziende che possono godere delle agevolazioni fiscali a loro riservate. Un nuovo incentivo vie

Immigrazione e Coronavirus negli US: il dramma dei laureati senza cittadinanza
Studenti baresi contro il caro-libri
Sconti sulle spese per la scuola a Ravenna

Assumere giovani oggi è sempre più un vantaggio per le aziende che possono godere delle agevolazioni fiscali a loro riservate.

Un nuovo incentivo viene dato a quei datori di lavoro che assumeranno i ragazzi fra i 16 ed i 29 anni che non hanno un’occupazione e che non stanno frequentando un percorso di studi, coloro che sono chiamati Neet.

L’azienda che vorrà approfittare delle agevolazioni dell’Inps dovrà presentare una domanda di ammissione e dovrà poi attendere il responso. Se quest’ultimo risulterà essere positivo, il titolare avrà a disposizione solamente dieci giorni per terminare la procedura: durante i primi sette dovrà occuparsi delle varie assunzioni (se non sono già state fatte) mentre nei tre giorni restanti dovrà far presenti all’Inps le suddette.

I contratti stipulati potranno essere sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, l’importante è che siano datati 2017. Per quanto riguarda il primo caso, l’agevolazione fiscale sarà la metà rispetto al caso di un contratto a tempo indeterminato. Il bonus non è cumulabile con altri incentivi ed è applicabile solamente per un anno e a livello nazionale, fatta eccezione per la provincia di Bolzano che è autonoma. L’agevolazione fiscale ha validità anche per la modalità lavorativa dell’apprendistato professionalizzante, mentre non vale per quanto riguarda gli apprendistati non professionalizzanti o il lavoro domestico.

Ci auguriamo che questa ed altre facilitazioni del genere rivolte a coloro che devono assumere i giovani, servano davvero a muovere l’economia del nostro paese. Investire nei giovani è qualcosa che serve a tutti. Face caso.

Di Sara Fiori

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0