Allarme bomba al liceo Caravaggio, ma era tutto falso

Allarme bomba al liceo Caravaggio, ma era tutto falso

Al liceo Caravaggio di Tor Marancia uno studente ha fatto scattare un falso allarme bomba. Le cause secondo lui l’impreparazione per un compito. Se n

Web365, il network delle fake news
Laureando? Ecco le 7 applicazioni che fanno per te
Quando l’ anonimato diventa un gioco

Al liceo Caravaggio di Tor Marancia uno studente ha fatto scattare un falso allarme bomba. Le cause secondo lui l’impreparazione per un compito.

Se ne sono viste delle belle al Liceo Caravaggio di Tor Marancia, periferia della Capitale. Non si può certo dire che la fantasia qui non manchi, dato ciò che è successo. Andiamo a raccontare la vicenda nell’ordine necessario.
Uno studente 20enne infatti ha fatto scattare un allarme bomba nell’Istituto, che ovviamente ha messo tutti in allerta e fatto sospendere la didattica. Inevitabile è stato l’arrivo delle unità cinofile con la polizia. Andava perquisito ogni dove per capire se c’era un minimo rischio. Così artificieri in azione, senza che alla fine venisse ritrovato effettivamente un qualche ordigno.

Lui, quando il misfatto è emerso e la Polizia lo ha fermato, ha dato questa spiegazione: “Avevo paura di prendere un brutto voto”.
Un po’ troppo oltre la semplice goliardia, visto l’intervento necessario delle forze dell’ordine. Inoltre nello stesso istituto si erano verificate già due segnalazioni di questo tipo.
Con il numero di telefono comparso sul display della segreteria scolastica, gli agenti del Reparto Volanti hanno rapidamente individuato l’autore della telefonata.

Adesso per il giovane saranno guai seri, perché sicuramente questa azione, reputata così gravi, non passerà in secondo piano, e anzi si cercherà di ricostruire se non fosse stato autore anche di altre situazioni simili.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0