Tempo di lettura: 3 Minuti

A Ferrara cresce l’occupazione ma aumentano i Neet

A Ferrara cresce l’occupazione ma aumentano i Neet

Nel 2017 il tasso di occupazione per i giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni scende di 1,3 punti. #FacceCaso. Il comune di Ferrara rende noti

Ryanair, che combini? Cancellati 2000 voli
Snapchat e una mappa social
Ma alla fine com’è andata con sto sciopero dei docenti?

Nel 2017 il tasso di occupazione per i giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni scende di 1,3 punti. #FacceCaso.

Il comune di Ferrara rende noti i dati sul lavoro della città. Il numero degli occupati a Ferrara è direttamente proporzionale al numero dei Neet.

-Buone nuove-

Nel 2017 il tasso di attività delle persone tra 15-64 anni si porta all’80,3%, +2,9 punti percentuali rispetto all’anno precedente, dovuto ad un incremento sia di occupati che di persone in cerca di lavoro. Il tasso di occupazione sale così al 71,6%.

-Cattive notizie-

Cresce il numero dei Neet, anche se di pochissimo (+0,2% rispetto al 2016), portandosi al 10,8% generale, tornando così ai livelli del 2015. Il problema maggiore riguarda noi giovani.
Il tasso di occupazione per i giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni scende di 1,3 punti (200 occupati in meno rispetto al 2016), portandosi al 36,6%, mentre aumenta di un punto e mezzo il tasso di disoccupazione (100 unità in più), che raggiunge quota 25,3%.

I Neet, giovani che non studiano e non lavorano, arrivano al 6,7%, con un balzo rispetto al 2016 dell’1,9%. In termini assoluti i Neet nella città di Ferrara nel 2017 sono 1.100 unità, 300 in più rispetto all’anno precedente

-Maschi VS Femmine-

Dai dati statistici emerge una sostanziale differenza occupazionale tra uomini e donne. I primi hanno indicatori positivi sia per quanto riguarda l’occupazione (77,3% nel 2017, aumentata di ben 4,1 punti percentuali rispetto al 2016), sia per quanto riguarda la disoccupazione (al 9,0% nel 2017, con un calo assoluto di circa 200 disoccupati).

Per le donne cresce l’occupazione (+0,9% per arrivare al 66,7% totale), ed aumenta al contrario, la disoccupazione, che arriva al 12,7%, segnando un +1,6% rispetto al 2016.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0