Tempo di lettura: 3 Minuti

FormaModa: il made in Italy per i ragazzi

FormaModa: il made in Italy per i ragazzi

FormaModa, il bando della regione Veneto per formare delle figure specializzate in moda. E parliamo di ragazzi. Vuoi lavorare nel mondo della moda e

Scuola accessibile a tutti: di che si parla?
In Italia i sacchetti bio, in Svezia le etichette laser
Articoli a pagamento su Facebook!

FormaModa, il bando della regione Veneto per formare delle figure specializzate in moda. E parliamo di ragazzi.

Vuoi lavorare nel mondo della moda e del Made in Italy? Ho trovato qualcosa che fa per te. Si chiama FormaModa ed è un finanziamento dato dalla Regione Veneto per formare dei ragazzi (e degli over 50) che possano lavorare nel fashion business.

È un provvedimento che prenderà i fondi dal piano “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione” e userà circa 600.000€ per finanziare dei corsi di alta professionalizzazione per ragazzi e adulti sul business della moda. Parliamo di produzione, vendita e marketing di prodotti di lusso; parliamo quindi di alta sartoria ma anche di pubblicità e brand.

Se questo bando ti interessa, ti lascio il link per analizzarlo bene, ma adesso ti spiego un po’ come funziona. I progetti possono essere presentati alla Regione Veneto per tre categorie di persone, i disoccupati under 35, coloro che sono disoccupati, under 35 e hanno una laurea e infine coloro che hanno la licenza media e sono in cassa integrazione.

Le posizioni aperte sono circa 122, di cui 42 nell’ambito della maglieria e 32 nella confezione di abiti. Che tu voglia fare il sarto o il manager o il designer ci sono posizioni aperte. Basta presentare un progetto secondo i requisiti del bando. Cioè presentarlo in uno dei tre ambiti: il percorso professionalizzante, l’alta formazione e la riqualificazione delle competenze. Che cosa vuol dire?

Che le aziende che vogliono partecipare devono presentare una proposta in uno di questi tre ambiti. Ti faccio un esempio, sono un’azienda di sartoria che ha bisogno di tre sarti qualificati; posso presentare un progetto per fare un corso a ragazzi under 35 per insegnare ad essere sarti. Se la regione approva il mio progetto allora mi dà una parte dei fondi. Semplice no?

#Bellastoria

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0