Tempo di lettura: 2 Minuti

Lizzo, il suo album “Special” è una lettera d’amore per se stessi

Lizzo, il suo album “Special” è una lettera d’amore per se stessi

Uscito lo scorso 15 luglio, l’ultimo album di Lizzo tra tracce disco e r&b è in realtà una guida per imparare ad amare ed accettare se stessi. Un

Tuasorellaminore chiude la trilogia del latino con “Lucrezio”
FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo album de La Belle Epoque
Edodacapo torna con il nuovo singolo “Cambiare l’acqua ai fiori”

Uscito lo scorso 15 luglio, l’ultimo album di Lizzo tra tracce disco e r&b è in realtà una guida per imparare ad amare ed accettare se stessi. Un inno alla libertà e al rispetto verso gli altri.

Melissa Viviane Jefferson, meglio conosciuta come Lizzo è una cantante e rapper statunitense, ballerina, flautista e vincitrice di ben tre Grammy. Si è fatta strada nel mondo del pop con il suo carisma e la sua sicurezza, nonostante i continui pregiudizi ed odio che riceve quotidianamente.

Perché? Perché Lizzo è una donna, nera e curvy, formosa per intenderci.
Purtroppo viviamo in una società crudele, con degli standard di bellezza -irraggiungibili- ma che dettano il nostro modo di pensare e vedere le persone che ci stanno intorno, giudicandole spesso solo per il loro aspetto fisico.
È per questo che la cantante nelle sue canzoni tratta di amore ed accettazione di se stessi, lanciando messaggi di emancipazione e di rispetto non solo nei suoi confronti, ma di tutti. Infatti condivide la sua esperienza di vita con i suoi fans, in modo che questi possano empatizzare con lei.

E se possono amare lei, allora possono amare tutti coloro come lei, che hanno il suo stesso colore della pelle o il suo stesso fisico, perchè “nessuno deve soffrire quello che ho patito io”.
È proprio questo il leitmotiv del suo ultimo lavoro, “Special”. Energico, divertente, funk e disco, ma anche molto profondo e personale, che racchiude tutto ciò che è Lizzo.

Secondo la cantante il genere disco (prevalente in questo album) si associa alla parola “resilienza”, ovvero quella capacità di reagire di fronte a traumi e a difficoltà. Le sue canzoni invitano a cambiare prospettiva, perché tanto qualsiasi cosa faremo, verrà criticata da qualcuno, ma la mortificazione inizia nella nostra testa.

“Continuo a scrivere queste canzoni, perché il mondo continua a farmi del male e le mie ragazze continuano a cantare insieme”

È così che canta nella traccia introduttiva “The sign”, perché per quanto possa sembrare un tema scontato e superficiale, costruire la propria autostima ed imparare ad accettarsi per come si è, è il passo più importante e allo stesso tempo più difficile per tutti noi.
Quante volte ci guardiamo allo specchio e non ci piace quello che vediamo? Lizzo dice amati. Amati per come sei, per la tua personalità, per il tuo fisico.

Non promuove messaggi di body-positivity solo nei suoi testi: recentemente ha prodotto “Lizzo: attenti alle Big Girrrls” un programma in cui la popstar cerca le ballerine per il suo tour. Il suo obiettivo è quello di dare finalmente rappresentanza anche alle ballerine curvy. Tra lacrime e sudore, è un viaggio verso la dimostrazione che non bisogna essere magre o avere la pelle chiara per seguire le proprie passioni ed avere un lavoro nel mondo dello spettacolo.
E per concludere con le parole di Lizzo, nel caso nessuno ve l’abbia detto oggi, siete speciali.

Di Alice Fuschiotto

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0