Tempo di lettura: 1 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Luca Gemma

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Luca Gemma

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Luca Gemma a passare sotto le grinfie della nostra redazione per parlare del nuovo album.

raele torna con un nuovo singolo: fuori oggi “rame”! Ascoltala mò!
Lei torna con un nuovo singolo: fuori oggi “Uh Ah Ah” su tutte le piattaforme!
FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo album di Roberto Benatti

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi è Luca Gemma a passare sotto le grinfie della nostra redazione per parlare del nuovo album.

Esce venerdì 7 ottobre 2022 il nuovo album del cantautore romano ma milanese di adozione Luca Gemma. “Fantastiche visioni” esce su tutti gli store digitali per Adesiva Discografica e si compone di 10 tracce, già anticipato dai singoli “Sul precipizio” e “Né santo né killer”. Atmosfere crepuscolari, alternative pop che si nutre di canzone d’autore e influenze internazionali. Benvenuti nel mondo sbilenco e visionario di Luca Gemma che non tarderete a riconoscere e ad accogliere.

Abbiamo intervistato anche lui, iniziando come sempre dal suo percorso scolastico, ecco com’è andata!

Questo è un portale dedicato agli studenti, quindi non possiamo che chiederti per iniziare qual è stato il tuo percorso scolastico.
Come molti della mia generazione sono andato a scuola a cinque anni. Poi, quando io e la mia famiglia ci siamo trasferiti in Germania, ho frequentato la Scuola Europea di Karlsruhe dalla seconda media fino alla maturità, facendo un liceo scientifico-linguistico che durava quattro anni. Così a diciassette anni mi sono iscritto alla facoltà di Scienze Politiche a Milano dove mi sono laureato con una tesi in Sociologia del Lavoro e dell’Industria, sul tema dell’integrazione sociale degli italiani in Germania. Jawohl!

Era da un po’ che non pubblicavi un album. Come mai?
La pandemia ha cambiato il mio solito modo di lavorare, che parte dai provini fatti dentro casa nel mio studiolo, per passare poi nello studio di Adesiva Discografica da Paolo Iafelice, insieme ai musicisti. Invece, visto che da casa non si usciva, ho continuato a lavorare sui pezzi finché i provini si sono lentamente trasformati nelle stesure definitive e a quel punto non aveva più senso ricominciare da capo. Ho suonato tutto io e c’è voluto più tempo del solito per mettere a fuoco il disco, ma almeno mi sono divertito e ho sperimentato e imparato un bel po’ di cose!

E qual è il senso nel 2022 di pubblicare un disco nonostante abbiano una vita così breve?
Ti direi, con una citazione, che ‘la risposta è dentro di te (cioè me), ma è sbajata!’ Finché la musica continua a essere un demone potente e vitale e le canzoni che arrivano mi sembrano vere, voglio farlo al meglio delle mie possibilità, ma davvero spesso non so che senso abbia, anche per la velocità di consumo di cui parli.

C’è qualcosa che rimpiangi di un periodo precedente del tuo percorso musicale?
Esattamente questo: un consumo meno frettoloso e bulimico della musica. Quando dicono che l’ascoltatore medio passa alla canzone successiva dopo trenta secondi penso che siamo tutti rincoglioniti. E poi non serve a niente ingurgitare una discografia intera di un artista magari complesso scaricando venti album in un’ora. Non si capisce un cazzo dell’artista in questione. La facilità di accesso e il buon sapore del gratis, benché molto seducenti, non hanno fatto per niente bene ai dischi e alla musica, neanche a quella di consumo e già questo è un bel paradosso. Comunque io sono vecchio, però della generazione x, non boomer eh!

E chi è quella misteriosa figura con una macchina fotografia sulla copertina del tuo album “Fantastiche visioni”?
La misteriosa e inconsapevole figura resta tale perché la fotografa, GluLa, non ne ha idea. La foto è stata scattata sulla Punta Rauba-Capeu a Nizza, ovvero punta ruba cappelli in nizzardo, che è il promontorio più ventoso della città. Magari lo scoprirò durante i concerti in Francia di questo album.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0