Tempo di lettura: 2 Minuti

Music For Change: iscrizioni APERTE per la 15ma edizione!

Music For Change: iscrizioni APERTE per la 15ma edizione!

Torna Music For Change, il premio musicale europeo a sfondo civile: 10mila euro per un tour, più finalisti e fase live senza limiti “Augmented Residen

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo EP de I Temporali
Giulia Pratelli torna con il suo nuovo EP: fuori ora “Tutti i Santi”!
Fabe è pronto a presentare il suo nuovo singolo: ecco “Alibi”

Torna Music For Change, il premio musicale europeo a sfondo civile: 10mila euro per un tour, più finalisti e fase live senza limiti “Augmented Residency”.

Dal 30 aprile al 30 giugno 2024 sono aperte le iscrizioni alla 15ma edizione di Music For Change: il più importante premio musicale europeo a sfondo civile festeggia 15 anni con una edizione aperta a tutti e una nuova esperienza senza limiti: “Augmented Residency”, con un percorso che permetta ad un numero sempre più ampio di artisti partecipare.

GUARDA IL LAUNCH VIDEO
https://www.instagram.com/reel/C6YMNbmIwDk/

Le iscrizioni sono aperte a tutte le artiste e artisti europei dai 16 anni in su (senza limiti di età). Nella prima fase non si dovrà presentare un brano con una tematica specifica ma basterà̀ che rappresenti lo stile autorale e compositivo dell’artista. Solo nella fase live “Augmented Residency”, che si svolgerà dal 13 settembre al 9 ottobre 2024, senza dover raggiungere alcun luogo fisico, saranno assegnati i temi sui quali i finalisti saranno chiamati a comporre le canzoni che potrebbero portarli alle fasi Live dell’11 e 12 Ottobre 2024.

È possibile candidarsi per la fase di casting a questo indirizzo: www.musicforchange.it

LE NOVITÀ

35 semifinalisti e 16 finalisti
il numero dei semifinalisti per le audizioni live sale a 35 e raddoppia il numero dei finalisti che saranno 16 in una prima fase e soltanto 8 arriveranno alla Fase live dei Boot Up Stage.

L’Augmented Residency:
L’Augmented Residency è strutturata per rendere agevole e più semplice il percorso di scrittura del brano tematico seguiti a distanza da un Team di Coach, Conductor, Autori, Compositori, Tecnici ed Esperti del settore verso la realizzazione del brano da portare in Finale. I Finalisti lavoreranno sugli 8 temi dal loro computer o dallo smartphone tramite App Mobile, da qualsiasi luogo, e interiranno in diretta con i team di lavoro.

5 TEAM di supporto:
Musical Team, Content Team, Producer Team, Vocal Team, Pitch Team a disposizione dei 16 finalisti durante il processo compositivo. Supporto online per tutto il percorso della Augmented Residency.

Band Resident
Gli 8 artisti che arriveranno alle fasi live del 11 e 12 ottobre avranno a disposizione una band resident per la loro esibizione live.

Artist e Critical Decider
Quest’anno insieme ai 3 Artist Decider (che nelle edizioni precedenti hanno visto importanti nomi della musica attuale italiana) si aggiungeranno 3 Giudici provenienti dal mondo del giornalismo e della critica musicale.

LE VOTAZIONI

Dal 1 al 21 Luglio sarà possibile votare online il proprio artista e i voti si andranno a sommare a quelli della “Giuria Casting” e della giuria “Alpha/Zeta” formata da giovani tra i 10 e i 25 anni che faranno richiesta insieme a giovani del progetto “Amunì” di Libera contro le mafie; ragazzi, tra i sedici e vent’anni, sottoposti a procedimento penale da parte dell’Autorità giudiziaria minorile e impegnati in un percorso di riparazione.

LA FASE FINALE

I 16 finalisti, quest’anno, vivranno una Residenza Creativa ripensata in una visione totalmente attuale e tagliata sulle esigenze di tutti. Non solo coloro che possono permettersi 2 settimane lontani dalla propria casa, ma tutti: i finalisti saranno impegnati in un percorso che andrà incontro alle loro esigenze.
Gli 8 temi cardine di Music for Change saranno assegnati a coppie di finalisti. Soltanto uno per tema tra le 8 coppie avrà accesso alla fase live dell’ 11 e 12 ottobre.

Il 12 ottobre 2024 si conosceranno i nomi dei vincitori in una serata speciale con ospiti, partner e artisti.

I PREMI E I PARTNER

L’organizzazione consegnerà il “Premio Music for Change 15th Award – Augmented Edition” insieme alle menzioni e i premi speciali dei partner.
Il Primo Premio consiste nella vincita di 10Mila Euro per realizzare un Tour, apertura del concerto dell’Uno Maggio Libero e Pensante di Taranto 2025, mini tour nei festival partner di Music for Change: Musica da Bere (Brescia) , Premio Bindi (Genova) , Premio Bianca D’Aponte (Caserta), Puedes Festival (Ferrara) , Sicily Music Conference (Palermo/Catania) , BeAlternative Festival (Cosenza) , Mo’l’Estate (Foggia), ritorno il prossimo anno come ospite main nell’edizione 2025 di Music for Change , esibizione a Casa Sanremo sul main stage nella settimana del Festival, opera realizzata dal maestro orafo Michele Affidato (l’orafo dei premio del Festival della canzone italiana).
I brani dei finalisti saranno distribuiti in esclusiva per l’assegnazione del “Premio Stream” di Believe Music Italia che porterà i vincitori ad ottenere un contratto di distribuzione artista con supporto promozionale sugli stores, 3 giorni in studio registrazione MAST (Milano) e la partecipazione a Casa Sanremo 2025 durante il 75° festival della Canzone Italiana.
Numerosi anche i premi speciali dei Partner: Menzione Speciale su segnalazione del Club Tenco; Borsa di studio presso il C.E.T. – La Scuola di Mogol; Premio 1MNext con accesso diretto alle pre-selezioni finali del contest che porta al palco del Primo Maggio di Roma, Premio Rete Doc (1 anno di consulenza editoriale, fiscale, legale e previdenziale con i professionisti della Rete Doc), Premio Acep/Unemia Borsa di Studio/Produzione, Premio Polizia di Stato/Polizia Moderna, Premio Musa Factory con la produzione di un singolo.

Sono Supporter della prima fase di questa edizione – Main Supporter: Nuovo Imaie, Official Supporter: SIAE (Società Italiana Autori ed Editori), Rete Doc, Friends Supporter: ACEP, UNEMIA, Callipo Group.
I Partner sono Believe, Casa Sanremo, Club Tenco, C.E.T. – Centro Europeo di Toscolano, Libera, Uno Maggio Taranto Libero e Pensante, 1MNext e iCompany, Polizia di Stato, Michele Affidato, Mow Mag, TGR, Polizia Moderna, Sei tutto L’indie di cui ho bisogno, IndieVision, FELT, Generazione Magazine.

LE PAROLE DI GENNARO DE ROSA (DIRETTORE ARTISTICO)

“Music for Change da 15 anni ci insegna che il cambiamento è la possibilità che noi uomini abbiamo di vivere più vita in una soltanto. Abbiamo deciso, per festeggiare un compleanno importante, di allargare e aumentare le possibilità per tutti. Una edizione diversa, nuova e soprattutto unica rispetto al passato e al futuro. Un futuro che ci vedrà sempre più proiettati verso luoghi accoglienti e consapevoli di quanto sia importante costruire opportunità per i giovani talenti. A tutti coloro che sono pronti a partire con noi dico che la gioia non è una stazione verso la quale viaggiare, ma è il modo di viaggiare. Si parte!”.

ALBO D’ORO MUSIC FOR CHANGE

I vincitori di Music for Change nelle precedenti edizioni: Malvax (MfC 14th), LUK (MfC 13th), Francesco Lettieri (MfC 12th), Yosh Whale (MfC 12th), Davide Ambrogio (MfC 11th), DeAlmeida (MfC 11th), Micaela Tempesta (MfC 10th), Romito (MfC 10th), Gero (MfC 9th), ABC Positive (MfC 9th), Picciotto (MfC 8th), Chiara Effe (MfC 8th), Mujura (MfC 7th), Molla (MfC 7th), Dinastia (MfC 6th), Nasodoble (MfC 6th), Valentina Amandolese (MfC 5th), Renanera (MfC 5th), Sara Velardo (MfC 4th), Lomè (MfC 4th), Pupi di Surfaro (MfC 4th), OriginalSicilian Style (MfC 4th), Alfonso De Pietro (MfC 3th), Almamediterranea (MfC 3th), U’Papun (MfC 3th), Dario De Luca & Omissis Mini Orchestra (MfC 3th), Lucariello (MfC 2th), Capatosta (MfC 1th)
Negli anni Music For Change ha selezionato brani di artisti consolidati e con una lunga storia alle spalle in linea con i temi cari all’organizzazione conferendo il Premio Speciale Music for Change: 2023: Margherita Vicario, Giovanni Truppi, Eman – 2022: Rancore, Eugenio in Via di Gioia – 2021: Lo Stato Sociale, Fast Animals and Slow Kids, Ministri – 2019: Motta, Willie Peyote, The Zen Circus – 2018: Levante, Diodato, Ex-Otago – 2017: Brunori Sas, Rocco Hunt, Paolo Benvegnù – 2016: Fabrizio Moro, Ghemon.

COS’È MUSICA CONTRO LE MAFIE?

Musica contro le mafie è una APS che da 15 lavora per tenere alto il rapporto tra arte ed etica nella sua essenza di comunità performante. Dal 2010, organizza il Premio “Music for Change”; il primo e più̀ importante premio musicale europeo dedicato a tematiche sociali e civili. Ha all’attivo, sostenuta da migliaia di artisti, numerose pubblicazioni editoriali ed uno storico importante di progetti in scuole ed università, centinaia di concerti ed eventi, attività in giro per l’Italia, progetti di rigenerazione urbana, pubblicazioni discografiche e letterarie. È una delle realtà più consolidate del panorama nazionale con proposte sempre attuali e proiettate nel futuro.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0