Tempo di lettura: 3 Minuti

Coronavirus: niente panico! Ecco come proteggersi e affrontare serenamente il virus

Coronavirus: niente panico! Ecco come proteggersi e affrontare serenamente il virus

La regola numero uno per affrontare il Coronavirus è non impanicarsi! Per il resto ecco qui una serie di consigli e buone pratiche per arginare il pro

Messina vs Coronavirus: l’Università offre consulenza psicologica via Skype
Trovare lavoro online? Da oggi è più facile grazie alla Digital Recruiting Week
Maturità 2020: le richieste degli studenti per il Miur

La regola numero uno per affrontare il Coronavirus è non impanicarsi! Per il resto ecco qui una serie di consigli e buone pratiche per arginare il problema.

Non sono certo una dottoressa né una specialista, però, come vi ho raccontato (qui) mi trovavo in Cina quando è scoppiato il Coronavirus e mi sono letteralmente trovata a dover scappare dal Paese. In quei giorni di panico un po’ di esperienza in tema me la sono fatta e oggi mettendo insieme quanto ho vissuto e altre fonti vi posso dare qualche consiglio!

N°1: Leggere attentamente le notizie!

La prima cosa che mi sento di consigliare è quella di informarsi seriamente. In questi ultimi mesi attorno al tema del Covid 2019 o Nuovo Coronavirus come vogliamo chiamarlo si è scatenato il panico! Sono uscite notizie di tutti i tipi e anche moltissime fake news. Per questo la cosa più importante è andare sempre a verificare le fonti di ciò che si legge. In particolare, nei momenti di tensione in cui mi sono trovata quando ancora ero in Cina e non sapevo come muovermi rispetto al nuovo virus mi sono informata tramite i siti ufficiali. Il primo sito da monitorare è quello dell’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità. Oltre al sito ci si può iscrivere alla loro News Letter che arriva ogni settimana o quando è necessario con le informazioni e le raccomandazioni più importanti.
Un altro sito importante da monitorare in merito al nuovo Coronavirus è quello del nostro Ministero della Salute, in particolare la pagina dedicata al Covid 2019.

N°2: Igiene personale

La cura dell‘igiene personale, ovviamente, è la parte più importante per proteggersi dai virus, non necessariamente il Coronavirus ma da qualsiasi tipo di virus come l’influenza. Di conseguenza è fondamentale prestare attenzione alle buone pratiche che ci possono sembrare banali come per esempio lavarsi le mani spesso. Mi raccomando, non è sufficiente mettere le mani sotto l’acqua: bisogna utilizzare il sapone, e preferibilmente acqua calda strofinando bene nei punti più nascosti come in mezzo alle dita. Anche l’utilizzo di gel a base di alcool possono essere una buona alternativa.

N°3: Se hai dei sintomi

Nel caso in cui si dovessero presentare dei sintomi, come per esempio la tosse o la febbre (che non necessariamente sono sintomi del Coronavirus) è buona educazione avere un occhio di riguardo per il prossimo. Importante ricordarsi di starnutire e tossire nell’incavo del gomito al posto che sulle proprie mani.

Se si sospetta che i sintomi possano essere associati al Covid 2019 è bene rivolgersi subito al numero di pubblica utilità: 1500.

N° 4: Se torni dalla Cina

Come ultima cosa, mi sento di consigliare vivamente le due settimane di quarantena a tutti coloro di ritorno dalla Cina. So che può essere la cosa più brutta e scocciante del mondo… lo so, ci sono passata anche io! Ma in una situazione di panico e isteria generale come questa è la scelta migliore per tutelare sé stessi, gli altri e per non mettere in difficoltà le persone che ci stanno attorno. Questo è veramente l’unico modo per scongiurare di creare danni nel proprio Paese.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0