Tempo di lettura: 3 Minuti

20 morti e 50 feriti in un’Università del Pakistan

20 morti e 50 feriti in un’Università del Pakistan

A Charsadda un gruppo di Talebani compie una strage. Questa mattina, 20 gennaio, un gruppo di terroristi ha fatto irruzione in un’università nel nord-

L’Europa che Vogliamo
L’attacco hacker al sito del Miur potrebbe essere stato un buco nell’acqua
Di quanti membri è diminuito il fanclub di Trump dopo l’attacco in Syria?

A Charsadda un gruppo di Talebani compie una strage.

Questa mattina, 20 gennaio, un gruppo di terroristi ha fatto irruzione in un’università nel nord-est del Pakistan causando la morte di almeno 20 persone. A compiere la strage sarebbe stato un piccolo manipolo di 4 uomini costituito da Tehreek-e-TalibanPakistan ( TTP ), i Talebani del Pakistan, secondo una loro stessa rivendicazione.

L’assalto è iniziato alle 9.30 locali nell’università Bacha Khan a Charsadda, circa 200 km dalla capitale Islamabad, in un campus dove studiano circa 3000 giovani, ai quali vanno aggiunte circa 600 persone presenti per una conferenza. Secondo fonti dell’ansa, la situazione sarebbe ancora in evoluzione e sarebbero da poco entrate in azione le forze speciali; purtroppo il condizionale è d’obbligo, in quanto arrivano dalla zona notizie confuse e sporadiche, si parla, ora, di circa 20 morti tra cui studenti, agenti di servizio e un professore, ma il numero potrebbe presto salire, come riporta un ufficiale dell’esercito che parla già di quasi 40 morti.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 2