“Cretan way”: il nuovo trekking estremo sull’isola di Creta

È un nuovo cammino europeo, la “Cretan way”, che permette di percorrere 500 km in 28 giorni da est a ovest dell'isola di Creta. Immergersi nella natur

33 anni e nudo come Adamo per protesta
Halloween? Un’ottima occasione per fare del bene
Il Sushi, storia di un disastro ambientale

È un nuovo cammino europeo, la “Cretan way”, che permette di percorrere 500 km in 28 giorni da est a ovest dell’isola di Creta.

Immergersi nella natura, respirare aria pulita, disconnettersi dalla realtà virtuale per assaporare, passo dopo passo, quel benessere fisico e mentale di cui in città, soffocati dal troppo smog e dai quotidiani ritmi frenetici, non si potrà mai godere.
È proprio questo lo scopo di tutti coloro che decidono di intraprendere un viaggio nella natura, attraverso l’arte benefica del camminare.
Sono migliaia i viaggiatori che ogni anno si mettono in cammino per scoprire gli infiniti paesaggi che può offrire la natura, e quest’anno è un nuovo trekking estremo a regalare i meravigliosi panorami della Grecia, recentemente entrato a far parte dei cammini europei: la Cretan way.

Si tratta di un percorso che parte da est e termina a ovest dell’isola di Creta e comprende 500 km, percorribili in 28 giorni. Il cammino in questione è stato frutto di 5 anni in cui hanno lavorato volontari di tutto il mondo insieme all’associazione di turismo responsabile, “La Compagnia dei Cammini”, che da tempo è impegnata in questo itinerario. Il coordinatore di questa compagnia è Luca Giannotti, colui che ha reso possibile l’attuazione del progetto, mettendosi in moto in prima persona:
“Sono stato a Creta 29 volte in viaggio itinerante con il mio zaino e, dopo aver visto che non si poteva accedere a uno dei cammini più belli del mondo, ho deciso di attivarmi per renderlo fruibile, – afferma Luca Giannotti durante un’intervista. – Per la sua bellezza potrebbe realmente divenire uno dei percorsi più belli in Europa, al pari del GR20 in Corsica, il Cammino di Santiago e la via Francigena. Ho cercato di assicurarmi quindi che divenisse accessibile a tutti, fornendo tracce GPS e una descrizione dettagliata del percorso che vi consiglio di seguire, soprattutto nelle sezioni in cui il sentiero non è ancora segnalato.”

Per completare il cammino sono necessari 28 giorni ma è possibile anche percorrerlo in brevi tratti, da soli o in gruppo con la Compagnia dei Cammini che ha inserito la “Cretan way” nei suoi prossimi itinerari.
Per tutti i camminatori esperti che volessero percorrere uno dei tratti della Via Cretese sarà possibile partecipare al viaggio dal 14 al 23 Ottobre in cui si attraverseranno 20 Km al giorno, scoprendo luoghi sempre diversi, tra gole, boschi, affacci sul mare e soste, per un riposo rigenerante, nei singolari villaggi sperduti.
Un’esperienza senza dubbio esclusiva, adatta a tutti i camminatori esperti, che offre, non solo la possibilità di percorrere uno tra i cammini più belli in Europa, ma anche di praticare un trekking estremo insieme alla Compagnia dei Cammini, la stessa che ha reso fruibili gli intricati sentieri della splendida isola di Creta.

Di Valeria Santarelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0