Tempo di lettura: 2 Minuti

Social stories, la novità che fa gola a tutti

Social stories, la novità che fa gola a tutti

Da Snapchat a Instagram, passando per Facebook, tutti pazzi per il modello di condivisione rapida e temporanea delle foto. E in questa estate la conco

Vandali in alcune scuole di Napoli
Problemi? Tu chiami, “Pronto Scuola!” risponde
A scuola con… Bebe Vio!

Da Snapchat a Instagram, passando per Facebook, tutti pazzi per il modello di condivisione rapida e temporanea delle foto. E in questa estate la concorrenza viaggia a vele spiegate.

In principio fu Snapchat, poi la diffusione immediata di quest’app e il suo modello ha spinto i concorrenti a proporre soluzioni simili, come Instagram Stories e il neonato Lifestage.
Stiamo parlando delle “storie” di foto e video che durano 24 ore “per condividere i momenti salienti della propria vita”. La modalità piace perché è sempre rinnovabile, semplice da visualizzare e senza necessità dei likes, un’arma a doppio taglio per gli utenti.

E così nel corso di questa estate la diffusione è cresciuta smisuratamente, poiché accanto al re e precursore Snapchat (il modello dominante e meglio sviluppato), anche Instagram, che soffre molto della sua concorrenza, ha pensato bene di adeguarsi tramite Stories (sulla Home in alto), fornendo una serie di filtri e strumenti per personalizzare i contenuti, a partire dalla possibilità di aggiungere il testo.

Tutti lo stanno provando e il contagio pare solo all’inizio, non resta che capire quanto durerà e se non sarà solo un’araba fenice.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0