Tutti i numeri del volontariato

Il mondo della Scuola accoglie a braccia aperte l’impegno del volontariato. “Diffondere i valori del volontariato tra i più giovani è necessario sia p

Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’ Autismo
Inquinamento acustico, alla Bicocca prende avvio il corso per cacciatori di rumori
Specchio delle mie brame, qual è l’ateneo più bello del reame?

Il mondo della Scuola accoglie a braccia aperte l’impegno del volontariato.

“Diffondere i valori del volontariato tra i più giovani è necessario sia per il ricambio generazionale nelle associazioni che, ad un livello più ampio, per lo sviluppo e il benessere della comunità”.
Queste, le parole del Csv a proposito di un tema tanto centrale quanto troppo spesso attore non protagonista nella nostra società: il rapporto fra volontariato e Scuola.

Si stimano oltre 1.400 scuole e circa 160 mila gli studenti che aderiscono alle numerose attività promosse dai Cvs.
Particolarmente attiva è la scuola secondaria che con un numero che supera i 109 mila studenti sovrasta i 39mila della primaria e i 10.358mila provenienti dalle università.

A incoraggiare i più giovani non è mancato l’appoggio dei numerosissimi docenti, quasi 4.500, che hanno aderito a progetti come tirocini, laboratori ed incontri di formazione.
Numeri sempre in crescita, che dimostrano da una parte la voglia di collaborare dei numerosi studenti e docenti coinvolti, dall’altra il duro l’impegno delle diverse associazioni nel coinvolgere mondi diversi all’interno di uno stesso progetto.

“Le attività in tale ambito hanno l’obiettivo di educare i giovani alla gradualità, promuovere una sensibilità sociale e una culturale della solidarietà che caratterizzi l’agire quotidiano dei giovani e ne orienti le scelte presenti e future.
Avvicinare i giovani al volontariato è una sfida”.

Ecco quello che si può chiamare “un buon guanto di sfida”, pronti ad accettarlo?

Di Laura Messedaglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0