Tempo di lettura: 3 Minuti

Una proposta dall’Ue: InterRail gratis per i 18enni europei

Una proposta dall’Ue: InterRail gratis per i 18enni europei

Manfred Weber, capogruppo del Ppe, porta avanti una proposta per far viaggiare in treno gratuitamente i giovani dell’Unione. Favorevole anche Renzi: “

Francia, età minima della scuola dell’obbligo ridotta a 3 anni
Ventotene, studenti liceali a lezione d’Europa. Scopriamo di che si tratta!
PowerPoint si o no?

Manfred Weber, capogruppo del Ppe, porta avanti una proposta per far viaggiare in treno gratuitamente i giovani dell’Unione. Favorevole anche Renzi: “Una buona idea”.

Rilanciare l’immagine dell’Unione Europea, dopo gli scossoni degli ultimi anni, non è certo il lavoro più semplice del mondo. Ma quale modo migliore se non partire da incentivi per i ragazzi che ne fanno parte, territorialmente parlando?

Ecco la prima idea, proveniente dal Partito Popolare Europeo: offrire a ogni diciottenne, residente nell’Ue, un biglietto InterRail gratuito.
Per chi non lo sapesse, l’InterRail è un biglietto ferroviario per viaggi illimitati sui treni del continente. Solitamente un InterRail Global Pass costa 479 euro, viaggi dalla Polonia al Portogallo attraverso 30 paesi. Con la nuova proposta, che sarà presentata la prossima settimana, per chi ha 18 anni questo costo verrebbe annullato, trasformando il pass in biglietto gratuito, per un investimento da parte dell’Ue di 1,5 miliardi di euro l’anno, sfruttabile da 5,8 milioni di cittadini.

Anche il presidente Renzi, intervistato dal Washington Post, ha approvato l’iniziativa definendola “una buona idea”. Alcuni invece, come Gianni Pittella, capogruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici, si sono espressi in disaccordo: “Non sono pienamente convinto che questa sia la priorità assoluta dell’Unione Europea. Creare posti di lavori è indubbiamente più importante”.

Ma comunque la si veda, che sia un’iniziativa benefica per i più giovani o una mossa strategica di rilancio dell’Ue, dare la possibilità a milioni di ragazzi di muoversi gratuitamente nel Vecchio Continente non può che creare vantaggi, sia generando indotti economici dal turismo che ne verrà fuori, sia formando maggiormente a livello culturale le nuove menti, che potranno beneficiare inoltre di un rinvigorimento dello spirito Europeista e Unionista.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0