Tempo di lettura: 3 Minuti

Addio ai monti? Decisamente no!

Addio ai monti? Decisamente no!

Unimont e CAI per portare le Alpi a Milano. Tre giorni tra monti e scalate al centro della città. Milan l’è on gran Milan. Per chi non lo sapesse ques

iPhone 3GS torna in vendita come vintage
Studente universitario non temere, ci pensa la Befana a farti tornare bambino
Scuole e Università al via: ecco tutti i problemi che troveremo

Unimont e CAI per portare le Alpi a Milano. Tre giorni tra monti e scalate al centro della città.

Milan l’è on gran Milan. Per chi non lo sapesse questa citazione canta la grandezza del capoluogo lombardo, che tutti descrivono come una città moderna e frenetica (e nebbiosa).

Ma sarà diversa dal 3 al 5 Novembre grazie all’evento organizzato dall’Università degli Studi e dal CAI che la trasformerà in una città alpina a tutti gli effetti. Sì perché

la sede distaccata dell’ateneo di Edolo (BS) si trasferirà in città per attività e conferenze che prenderanno in considerazione la montagna e i suoi luoghi, tanto cari a chi è lombardo (credetemi, da mezzosangue quale sono).

Gli ospiti saranno tanti e vari e permetteranno a studenti e laureati di immergersi in un’atmosfera alpina, da camminate con i bastoncini a scalate di prova.

Essenzialmente la Lombardia si rende conto di essere una regione che deve puntare tutto sulla montagna e sulle sue risorse, motivo per cui è nata, vent’anni fa, la sezione distaccata dell’Università degli studi in provincia di Brescia, la quale tutt’ora rappresenta una pietra miliare per l’ambiente montano.

Infatti, con la sua denominazione (Unimont) e il suo corso di laurea in Valorizzazione e tutela del territorio montano rappresenta la facoltà perfetta (e soprattutto diversa) per chi vuole interessarsi all’ambiente e alle risorse delle regioni montane.

In più, il CAI devolverà tutto il ricavato dei tre giorni alle vittime del recente terremoto. Bello, no?! Clicca QUI per avere aggiornamenti costanti!

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0