Tempo di lettura: 1 Minuti

Adesso se pubblichi foto su Facebook senza consenso rischi il carcere

Adesso se pubblichi foto su Facebook senza consenso rischi il carcere

Rischi penali per foto senza autorizzazione: laleggepertutti.it il sito dove informarsi e conoscere i rischi. Violazione del diritto d’autore, illecit

Parli male della tua società sui social? Licenziato!
Sequestrata la scuola di Roccastrada: quelle strutture non antisismiche
Emendamento del PD per far tornare da soli i ragazzi a casa da scuola

Rischi penali per foto senza autorizzazione: laleggepertutti.it il sito dove informarsi e conoscere i rischi.

Violazione del diritto d’autore, illecito nel trattamento di dati personali e molti altri incroci legali possono portare un utilizzo “avventato” di foto e materiale vario condiviso sui nostri profili social.

Violazione del diritto d’autore se ad esempio pubblichiamo video o immagini il cui autore non è direttamente quello coperto dal copyright, ma ancora più rischioso e vicino alle altre persone il secondo illecito, dove un mancato consenso può portare fino a due anni di reclusione. La legge infatti prevede che lo scopo di una pubblicazione porti profitto e non arrechi danno al soggetto, creando così un’interpretazione molto personale dell’elemento digitale.

Cosa dice infatti la Cassazione: quando le immagini hanno natura c’è la possibilità di reato di stalking, se la condotta sia “idonea a determinare nella vittima un grave stato d’ansia e una incontrollabile paura che la costringe a modificare le proprie abitudini e a rivolgersi a uno psicologo”.

Attenzione quindi alla vostra vita social, poiché in ogni momento possiamo finire a rischio.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0