Tempo di lettura: 1 Minuti

Torino, ecco la cattedra in Storia dell’ Omosessualità

Torino, ecco la cattedra in Storia dell’ Omosessualità

A Torino l’ Omosessualità diventa uno studio, almeno dal punto di vista storico! E così domani sarà presentato questo corso primo nel suo genere. Una

Wher: l’app per le donne che girano sole in città
Videogames, rivoluzione in vista: presto saranno in streaming
Come diventare sempre più “Skillati”. Ce lo dice un social

A Torino l’ Omosessualità diventa uno studio, almeno dal punto di vista storico! E così domani sarà presentato questo corso primo nel suo genere.

Una Torino che guarda al progresso e al futuro nel mondo accademico, centro di interesse l’ omosessualità.
Verrà infatti inaugurata domani, giovedì 26/10 nel Salone del Rettorato dell’UniTo il primo corso in Storia dell’Omosessualità.
A presentare questa prima cattedra ci sarà anche il Rettore, Gianmaria Ajani. Primo per tipologia, sarà un insegnamento attivato per la triennale in Dams, nello specifico Dipartimento di Studi Umanistici.

Ovviamente per l’intero ateneo sarà disponibile come esame a scelta.
In cosa consiste la proposta? Si propone una storia culturale dell’omosessualità che ne ricostruisce le trasformazioni in età contemporanea tra Europa e Stati Uniti. Si concentra poi sulla produzione culturale legata ai movimenti di liberazione omosessuale e più in generale all’attivismo LGBT+ e queer.

Una iniziativa quindi importante, di apertura ai Gender anche in un piano storico culturale, oltre che di vera e propria accademia. Non resta che aspettare adesso dove un’iniziativa simile potrà ripetersi. Ci saranno altre università disposte a seguire la scelta del Dams di Torino?
Per una società di inclusione e ragionamento sarebbe la cosa più plausibile.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0