Tempo di lettura: 3 Minuti

Dalle divise ai jeans strappati: i cambiamenti della scuola dal 1948 ad oggi

Dalle divise ai jeans strappati: i cambiamenti della scuola dal 1948 ad oggi

Nel mezzo del cammin scolastico mi ritrovai a chiedermi “ma 70 anni fa come era la scuola?” Dai sumeri alle civiltà moderne di oggi, sono passati 5.5

Esami di Maturità 2019, idee ancora poco chiare
In Italia Erasmus+ per professori è un vero successo!
Notte Bianca 2019: Sapienza Porto Aperto

Nel mezzo del cammin scolastico mi ritrovai a chiedermi “ma 70 anni fa come era la scuola?”

Dai sumeri alle civiltà moderne di oggi, sono passati 5.500 anni da quando esiste la prima forma di scuola.
Da insegnamenti prettamente tecnici allo studio della filosofia e della storia. Ce ne sono stati di cambiamenti nel corso della storia.

Considerando quante volte io cambi idea nella mattinata per sapere cosa sarebbe di mio gradimento fare nel pomeriggio, quanti cambiamenti saranno avvenuti dal 1948 ad oggi?
Spero che non me ne vogliano né sumeri né greci ma ho deciso di fare un salto dalla prima forma di scuola fino al 1948, data nella quale viene emanata la costituzione italiana e di conseguenza anche l’ambito scolastico subisce molte riforme.

– Anni ’50 –

La scuola degli anni ’50 si rifaceva ai pilastri della religione cattolica ponendosi l’obiettivo di cancellare ogni traccia di nazionalismo cambiando il metodo di insegnamento rispetto a quello andatosi a creare nel periodo nazifascista in cui i diritti personali erano pressoché inesistenti. Si puntava ad assicurare la cancellazione di qualunque tipo di ostacolo che avrebbe impedito il pieno sviluppo dell’alunno.

– Anni ’70 –

Pari opportunità non proprio per tutti. Difatti in Italia in questi anni sono ancora ritenute idonee le classi differenziali: classi scolastiche destinate ad alunni diversamente abili, affetti da disturbi dell’apprendimento o problemi di socializzazione. Questo tema è stato affrontato da molti come dai movimenti del 1968 che ne sostenevano l’abolizione definitiva ottenuta solo nel 1977.

– Anni ’90 –

I programmi degli anni ’90 invece sono molto più vicini alla concezione che si ha oggi di “sistema scolastico”. Due delle più grandi differenze rispetto ai programmi precedenti è che la scuola diventa definitivamente laica e vengono introdotti programmi personalizzati per coloro che fino a qualche anno prima avrebbero intrapreso il loro percorso scolastico in una classe differenziale. Dagli anni ’90 a oggi sono avvenuti altrettanti cambiamenti, come l’introduzione della tecnologia nell’ambiente scolastico arrivata con l’alba del nuovo millennio.

– Anni 2000 –

Nel 2006 gli anni obbligatori di scuola diventano 10, viene cambiato il sistema di valutazione finale facendovi concorrere anche la condotta e viene introdotta la valutazione decimale anche per le scuole elementari e medie.

Ma nonostante questi cambiamenti, la scuola sarà mai al passo con la società?

#FacceCaso

Di Claudia Biasci

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0