Tempo di lettura: 3 Minuti

Altro caso di professore picchiato

Altro caso di professore picchiato

50enne professore ipovedente è stato picchiato da padre di una studentessa in un istituto di Palermo. Ennesimo caso di un fenomeno poco considerato.

Mata lancia l’appello: l’1% dell’ingaggio dei calciatori in beneficenza
SmartLens : arriva Shazam per il mondo visivo
La medicina diventa alternanza scuola-lavoro

50enne professore ipovedente è stato picchiato da padre di una studentessa in un istituto di Palermo. Ennesimo caso di un fenomeno poco considerato.

Purtroppo sentire di un professore picchiato, aggredito o insultato da genitori e studenti è diventata una triste abitudine.
Di casi ne ritroviamo ovunque negli ultimi periodi, dal Piemonte alla Campania arrivando anche qui, in Sicilia.
Quest’ultimo avvenimento vede coinvolto un docente di 50 anni ipovedente dell’ istituto comprensivo Abba Alighieri a Palermo. Un’aggressione partita dal padre di una sua studentessa.

Come riportato dalle descrizioni, un’alunna avrebbe riferito all’uscita da scuola di essere stata picchiata dal professore, e così a sua volta il genitore avrebbe reagito colpendo con un pugno al volto il docente. Trasportato di corsa in ospedale, gli è stata diagnosticata una emorragia cerebrale, su cui adesso la polizia indaga.

Altre ricostruzioni riferiscono che in verità la ragazza sarebbe solo stata ripresa durante le ore di lezione dal professore, e che la storia sarebbe stata quindi raccontata diversamente. Dopo l’aggressione il padre si sarebbe scusato per il proprio comportamento, mentre la figlia avrebbe ratificato il suo racconto.

Non era infatti stata picchiata, ma “allontanata” dall’aula, cosa decisamente ben diversa. La prognosi, guaribile ovviamente, è di 25 giorni.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0