Tempo di lettura: 2 Minuti

Le amicizie del liceo influenzeranno la tua vita da grande

Le amicizie del liceo influenzeranno la tua vita da grande

Se al liceo hai incontrato il tuo amico del cuore e con lui hai condiviso gioie e dolori, verifiche e interrogazioni, senza curarti di cosa pensasse l

Amatrice: nasce il giornalino scolastico per i Giovany
La rivincita della professoressa romana esclusa dal concorso
Facebook ascoltava le nostre chiamate?

Se al liceo hai incontrato il tuo amico del cuore e con lui hai condiviso gioie e dolori, verifiche e interrogazioni, senza curarti di cosa pensasse la massa, oggi sei una persona più matura. #FacceCaso.

Oggi ho fatto una chiacchierata con una ragazza appena conosciuta all’Università. Seguiamo un paio di corsi insieme da fine marzo e devo dire che mi ha fatto subito una buona impressione. 

È strano come a volte le persone ti vadano subito a genio, senza un motivo. Magari fra noi potrebbe nascere un’amicizia, chi lo sa?

Non mi è mai capitato di andare troppo d’accordo con le ragazze, fin dal liceo. Ho sempre avuto amici maschi ma non ne ho mai fatto una tragedia, di solito mi ci trovo meglio. Noi donne in fin dei conti siamo cattive.

Con mia piacevole sorpresa ho scoperto che il modo in cui si stringono relazioni al liceo, ha a che fare con la salute mentale dei giovani adulti.

In realtà non l’ho scoperto proprio io, ma l’Università della Virginia facendo un test su 169 adolescenti. 

Se a scuola costruisci poche amicizie, ma buone, da grande diventerai una persona consapevole e svilupperai qualità importanti a livello sociale. La cosa grandiosa è che tenderai a diminuire i livelli di ansia e di stress.

Chi a scuola si preoccupa di essere popolare nel gruppo e pensa solo all’apparenza sarà invece più incline all’ansia nell’età adulta. 

Se al liceo hai incontrato il tuo amico del cuore e con lui hai condiviso gioie e dolori, verifiche e interrogazioni, senza curarti di cosa pensasse la massa, oggi sei una persona più matura. 

Senza l’angoscia di piacere a tutti, di dover essere accettato per forza, hai più spazio per te stesso e per i tuoi interessi. Crescere con la consapevolezza di chi si è veramente non è da tutti e questo, oltre a ridurre i livelli di ansia, rende anche più preparati ad affrontare l’università e le dinamiche della società.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0