Tempo di lettura: 1 Minuti

” Adotta uno studente ” : la bella iniziativa dell’Università di Trento

” Adotta uno studente ” : la bella iniziativa dell’Università di Trento

Grazie a questo gesto caritatevole, i beneficiari avranno la possibilità di frequentare i corsi dell’Università di Trento gratuitamente e non solo.  #

Allarme bomba al liceo Caravaggio, ma era tutto falso
Putin di nuovo a scuola: terrá una lezione in un liceo
Seduta di laurea…in slip!

Grazie a questo gesto caritatevole, i beneficiari avranno la possibilità di frequentare i corsi dell’Università di Trento gratuitamente e non solo.  #FacceCaso.

L’Università di Trento ha proposto un’iniziativa davvero interessante. Anche quest’anno ” Adotta uno studente” ha l’obiettivo di aiutare quattro studentesse e/o studenti che richiedono protezione internazionale.

In cosa consiste? Grazie a questo gesto caritatevole, i beneficiari avranno la possibilità di frequentare i corsi dell’Università di Trento gratuitamente e non solo. 

Per ovvi motivi non tutti possono entrare a far parte del programma. Dopo aver verificato il merito previsto per l’inserimento in graduatoria, i ragazzi potranno godere di diversi benefici: vitto e alloggio messi a disposizione dall’Opera Universitaria in accordo con l’Università.

Non è finita qui. Volendo, versando un ulteriore contributo economico, sarà possibile permettere ad un ragazzo o ad una ragazza di raggiungere un livello minimo di autosufficienza. Magari per noi è scontato, ma permetterà a questi studenti di riacquistare quella dignità che gli è stata rubata nel proprio paese di origine.

Per adesso l’obiettivo dell’Università di Trento è quello di raggiungere con la raccolta fondi, 5 mila euro. Chissà se riusciranno a superarlo. Lo spero tanto. 

Se vuoi contribuire alla raccolta fondi, ecco qui il link dove troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno: Università di Trento.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0